22.7 C
Milano
18. 05. 2022 02:10

Milano, in corso Como si pensa ad una riqualificazione “anti baby-gang”: di cosa si tratta?

Il consorzio dei commercianti di Corso Como presenta al Comune un progetto di riqualificazione volto alla salvaguardia dei locali dalle scorribande delle baby gang

Più letti

I commercianti della zona di Corso Como sono esasperati dalle continue scene di violenza e degrado a cui devono assistere ogni fine settimana. Così il Consorzio Commercianti Corso Como Milano Scarl ha presentato ormai da tempo un progetto di riqualificazione che possa perlomeno tener sotto controllo le scorribande delle baby gang. Di cosa si tratta nello specifico?

Corso Como, il progetto dei commercianti: dehors e vigilantes

Il progetto proposto dai commercianti prevede l’installazione di nuovi dehors trasparenti dotati di telecamere per monitorare costantemente la situazione. A tutto ciò si dovrebbe aggiungere un servizio steward nei weekend ed un pattugliamento da parte delle forze dell’ordine nelle ore serali.

corso como

L’iniziativa dei commercianti punta anche ad un riassestamento dell’arredo urbano con l’abbatimento delle barriere architettoniche, il rifacimento della pavimentazione e la sostituzione delle panchine.

Tuttavia resta ancora un nodo da sciogliere per l’attuazione del progetto. «L’assessore comunale Pierfrancesco Maran ci ha detto di essere favorevole al nostro progetto, ci siamo confrontati con lui tramite conference-call lo scorso 10 gennaio – ha dichiarato al Giorno l’avvocato del Consorzio Alessandro Esposito -. Ma una delibera della Giunta comunale del 2004 vieta di installare dehors fissi in corso Como, consente solo di mettere tavolini, sedie e ombrelloni. Quel provvedimento va modificato. Abbiamo scritto anche al sindaco Sala per sbloccare la situazione».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...