9.6 C
Milano
21. 04. 2024 23:41

Incendio a Truccazzano, ancora focolai: non è bastata una notte di lavoro. In arrivo il robot per lo spegnimento intelligente

Sono 17 le squadre dei vigili del fuoco al lavoro per arginare definitivamente le fiamme. Presenti anche forze dell'ordine e Arpa

Più letti

Per l’incendio a Truccazzano anche i centri circostanti si ritrovano ancora sotto shock a ventiquattro ore dall’inizio del rogo che ha raso al suolo la logistica Arcadia di via Guido Rossa. Nonostante i progressi, il lavoro dei vigili del fuoco (17 squadre continua senza sosta per domare completamente le fiamme che, sebbene meno violente, restano circoscritte e sotto controllo ma ancora ben visibili e minacciose all’interno del capannone devastato.

 

incendio Truccaz
incendio Truccaz

Incendio a Truccazzano, la causa sembrerebbe venire dal tetto

Le indagini preliminari indicano che l’incendio a Truccazzano sarebbe stato causato da un incidente avvenuto durante dei lavori di ripristino del tetto, svolti da una ditta esterna di manutenzione. Tuttavia, le conferme definitive arriveranno solo dopo gli ultimi rilievi dei vigili del fuoco e delle autorità competenti.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Incendio a Truccazzano, in arrivo il robot per lo spegnimento intelligente

Mentre si cerca di arginare definitivamente il rischio, con l’ausilio di mezzi specializzati come un robot specifico in arrivo dal Piemonte per lo spegnimento ‘intelligente’ dei focolai, il dispiegamento di forze rimane massiccio. Vigili del fuoco, forze dell’ordine e squadre di Arpa sono costantemente impegnati nel monitorare la situazione e garantire la sicurezza della zona circostante.

Restano le restrizioni imposte ai cittadini

L’allarme per l’incendio a Truccazzano si estende a tutta la comunità locale, con restrizioni imposte ai cittadini, alle scuole e alle aziende per evitare esposizioni nocive. L’invito a evitare attività all’aperto, a chiudere le finestre e a astenersi dal consumare prodotti agricoli locali è stato ribadito durante un vertice serale in Prefettura. Nel frattempo, l’attenzione si concentra anche sulle conseguenze dell’incendio per le aziende agricole della zona. Funzionari dell’Ats hanno effettuato ispezioni per valutare lo stato di salute degli animali e individuare eventuali rischi per la salute pubblica.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...