7.6 C
Milano
27. 02. 2024 15:17

Milano, i Mondiali del Marocco e un calcio alle polemiche

Più letti

Milano, con il suo enorme hinterland, è una città multietnica. È un dato di fatto da decenni ormai, non si possono far tornare indietro ipotetiche e immaginarie lancette dell’orologio. I successi del Marocco ai mondiali ce lo dimostrano una volta di più.

Marocco in semifinale ai Mondiali, la festa a Milano

I tanti milanesi (sì, milanesi), marocchini o di origine marocchina, hanno festeggiato le vittorie in Qatar in strada, con fuochi di artificio, canti e caroselli. E sì, purtroppo, come può capitare in situazioni in cui tante persone affollano strade e piazze, ci sono stati anche spiacevoli e drammatici fatti di cronaca. In questi momenti separare la cronaca dalla politica non solo è necessario, ma fondamentale. Utilizzare fatti di cronaca per fare polemica politica non solo è sbagliato, ma pericoloso.

marocco

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Non abbiamo, infatti, bisogno di esacerbare gli animi o di fare generalizzazioni ingiuste nei confronti di una parte dei nostri concittadini. Questa giovane nazionale del Marocco, prima squadra africana a raggiungere una semifinale mondiale, sta raccogliendo tanta simpatia intorno a sé, ed è giusto così. È il bello del calcio, che aiuta a superare alcune barriere. Certamente, sull’integrazione e sulla gestione di alcune problematiche relative a essa, restano tante questioni da affrontare. Ma quello bisogna farlo tutti i giorni.

Sia festa anche per Milano

Separiamo la festa di un mondiale dalla quotidianità. Non gettiamo inutile benzina sul fuoco con le polemiche di turno fatte per qualche like in più sui social. Auguriamoci che questa epopea calcistica sia una festa anche per Milano. Per il resto, abbiamo tutti gli strumenti e persone preparate per gestire l’ordine pubblico.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A