9.4 C
Milano
25. 04. 2024 02:09

Sanremo 2024, quarta serata da 1 a 10: livello altissimo, trionfa a sorpresa Geolier. Ma i migliori sono Angelina e Ghali. Evviva GigiDag

La Cuccarini spalleggia al meglio l’amico Amadeus in una notte dove serviva il massimo del ritmo. Boom di sportivi: risposta implicita a Sinner? Gli ascolti della serata: 11,9 milioni di spettatori e il 68% di share

Più letti

Una serata d’alto livello e di grande musica a Sanremo 2024. È l’ormai leggendaria, infinita notte delle cover che non tradisce le aspettative e che, possiamo dirlo, si fa forza anche della presenza di una co-conduttrice ante litteram: Lorella Cuccarini. Tanti artisti, tanti messaggi veicolati dal palco: una grande festa che ha tenuto alta l’attenzione sull’Ariston nonostante una lunghezza monstre. Non vince Angelina, come ci si attendeva alla vigilia. Il ricordo di papà Pino è struggente, iconico, da lasciare senza fiato. Ma quest’anno Geolier sembra ingiocabile.

vecchioni sanremo 2024
Vecchioni sanremo 2024

Sanremo 2024, le pagelle

1 agli artigiani della qualità
Basta.

2 al “delta” di Arisa
Una voce cristallina incontra una “confezione” un po’ Marilynesca piuttosto inspiegabile.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

3 al ritorno dei Jalisse all’1.50
Hanno aspettato ventisette anni e li fai esibire prima di UnoMattina?

4 al boom degli sportivi “post Sinner”
Dalla Brignone a Pecco Bagnaia, dalla Kostner (con sponsor) a Ibra fino alle Farfalle da corollario alla cover di Mr.Rain: un po’ too much?

5 alla lettera dei trattori
Bene che il messaggio sia arrivato sul palco dell’Ariston, peccato non ci fosse un rappresentante in grado di raccogliere univocamente le diverse correnti del movimento agricolo.

6 a Gazzelle e Fulminacci
Bella l’idea di Notte prima degli esami. Gazzelle, addirittura, arriva all’Ariston su una Panda con scritto a bomboletta il codice del televoto. Ecco, ad occhio sembra più forte giù dal palco. Peccato solo quello.

7 a Lorella Cuccarini
In un mondo televisivo in cui ormai sembra che tutti possano condurre, quando ti trovi a che fare con una conduttrice “vera”, la differenza la senti. Viva Lorella.

8 all’emozione di Alfa con Vecchioni
Bello rivedere il “prof”, bellissimo vedere Alfa – spesso molto composto, educato, “pulito” – emozionarsi al punto da non riuscire a tratti a cantare. Un bel sogno realizzato.

9 ad Angelina
Il ricordo di papà Pino Mango è forte perché inedito, sincero, non banale. Se la giocherà fino alla fine, anche grazie a questa performance.

10 a Ghali, l’italiano
Messaggio potente, in un momento politicamente ideale. Ghali sta percorrendo un rettilineo pressoché perfetto nel suo esordio sanremese.

Menzione speciale a Gigi D’Agostino
Che meraviglia rivederlo. Che gioia. La storia.

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...