24.1 C
Milano
29. 05. 2024 17:43

Silvio Berlusconi dimesso dal San Raffaele: torna a casa dopo 45 giorni di ricovero

Al suo fianco, come al solito, la compagna Marta Fascina

Più letti

Silvio Berlusconi dimesso dopo 45 giorni all’ospedale San Raffaele di Milano. L’ex premier e leader di Forza Italia era stato ricoverato lo scorso 5 aprile per curare una polmonite insorta nel quadro di una leucemia mielomonocitica cronica, per la quale è in cura da circa due anni. Il politico era stato messo dai dottori in terapia intensiva ma poi, la sera del 16 aprile, era stato trasferito in reparto ordinario del Padiglione Q.

Berlusconi dimesso dal San Raffaele: come sta

Dopo oltre un mese in ospedale, il Cavaliere finalmente lasciato la struttura. Al suo fianco, come sempre, la compagna Marta Fascina. Ieri invece erano andati a far visita al padre i figli Marina e Pier Silvio. E mentre la notizia di Berlusconi dimesso dal San Raffaele fa il giro del web, in molti si chiedono quali siano le sue condizioni di salute.

Lo scorso sabato l’ex premier era apparso in un filmato registrato per la convention di Forza Italia, il partito di cui è alla guida. In quella occasione era seduto ad una scrivania, con dietro una bandiera italiana. «Eccomi – aveva cominciato nel video – sono qui per voi, in giacca e cravatta dopo tanti giorni».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Al momento non sono chiare le condizioni di salute del politico ma, considerate le dimissioni di oggi, si pensa che possa stare meglio. Berlusconi ora si trova nella sua villa ad Arcore, dove proseguirà le cure sotto stretta sorveglianza medica. Con ogni probabilità sarà poi lui stesso a fornirci maggiori informazioni su come sta.

Silvio Berlusconi dimesso
Silvio Berlusconi dimesso

Berlusconi dimesso: le reazioni dei colleghi

«Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano. Una bella notizia. Forza Silvio. Ti aspettiamo sul campo per combattere insieme tante battaglie», scrive su Twitter la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. Post di affetto e sollievo anche da parte del Ministro degli Esteri Antonio Tajani e da quello delle infrastrutture Matteo Salvini. «Bentornato Silvio», scrivono.

In breve

FantaMunicipio #32: nuove pedonalizzazioni, ci vuole tattica per rallentare

Questa settimana torniamo a parlare di mobilità lenta, di sicurezza stradale e di pedonalizzazioni: sono infatti state approvate alcune...