3.1 C
Milano
07. 12. 2022 10:51

Carlo Alberto Dalla Chiesa, Milano non dimentica

Una giornata dedicato al ricordo del generale ucciso dalla mafia quarant'anni fa

Più letti

A distanza di 40 anni Milano ricorda il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo, uccisi a colpi di kalashnikov da Cosa Nostra in via Carini a Palermo.

Il ricordo di Carlo Alberto Dalla Chiesa a Milano

Così stamane, dopo una messa in Santa Maria alle Grazie, vicino al Monumento al Carabiniere in piazza Diaz sono state posate sei corone da parte delle più alte istituzioni cittadine per commemorare quella strage che ferì profondamente il nostro paese. Ad assistere alla cerimonia molti familiari del generale, dalla figlia Rita Dalla Chiesa ai nipoti, e i familiari di Emanuela Setti Carraro. E poi le massime autorità civili e militari, dal sindaco di Milano Giuseppe Sala al governatore della Lombardia Attilio Fontana, oltre al Procuratore della Repubblica Marcello Viola, al procuratore aggiunto e capo della Dda Alessandra Dolci e al responsabile dell’antiterrorismo milanese Alberto Nobili.

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Le celebrazioni proseguiranno fino a lunedì, quando, tra l’altro, verrà scoperta sempre in piazza Diaz la targa in memoria di Emanuela Setti Carraro e di Domenico Russo. Milano non dimentica, anzi: un impegno importante a distanza di quarant’anni da violento omicidio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...