29.8 C
Milano
13. 08. 2022 16:52

Chi era Gino Strada: l’uomo a cui venne intitolato un asteroide

Era nato a Sesto San Giovanni nel 1948

Più letti

Chi era Gino Strada, uomo a cui è stato intitolato un asteroide, nato a Sesto San Giovanni nel 1948 e morto oggi, venerdì 13 agosto? Un medico, certo, ma anche un paladino dei diritti umani. Un uomo che ha lavorato all’estero, che ha odiato profondamente la guerra e che ha avuto un rapporto assai particolare con l’Africa.

Chi era Gino Strada, fondatore di Emergency 

Gino Strada, Luigi all’anagrafe, era nato a a Sesto San Giovanni il 21 aprile 1948. Cresciuto in ambienti cattolici, ha studiato al liceo classico Carducci di Milano e poi si è iscritto a Medicina all’Università Statale. Negli anni ’70 conosce la moglie Teresa Sarti (morta poi nel 2009) dalla cui unione nascerà Cecilia Strada, anche lei medico, classe 1979. Si laurea in Medicina, si specializza in Chirurgia di urgenza, si trasferise a Pittsburgh, negli Stati Uniti e studia le tecniche dei trapianti di cuore ancora poco diffusi negli anni ’80 in Italia.

Da Rho al Sud Africa fino alla Calabria

Poi Inghilterra e Sud Africa, dove conosce il cardiologo di fama mondiale Christiaan Barnard. Rientra in Italia e lavora a Rho,  occupandosi di trapianti di cuore. Si dedica poi alla traumatolgia e alla cura delle vittime di guerra e da lì da decisione di fondare, nel 1994, Emergency. Inizia a girare il mondo nei paesi dove c’è la guerra: Afghanistan, Rwanda, Cambogia, Sudan, Sierra Leone… tante tappe di una vita avventurosa. Lo scorso anno, in Calabria, ha promosso un accordo tra Protezione Civile ed Emergency per l’assistenza dei malati di Coronavirus. In suo onore è stato intitolato l’asteroide 248908 Ginostrada.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...