8.5 C
Milano
21. 04. 2024 23:55

Milano, chiude dopo 12 anni la catena Panini Durini

Lo storico locale attraverso un post comunica di essere giunto alla fine di «un meraviglioso viaggio»

Più letti

La catena Panini Durini – Durini Milano chiude. E, lo fa dopo 12 anni attraverso un post con un lungo messaggio per tutti i clienti. Tantissimi i commenti e i perché dei clienti della famosa catena di panini, ma non solo.

post panini durini
post panini durini

Chiude la catena Panini Durini, scendono le saracinesche

«Ragazz*, siamo giunti alla fine di questo meraviglioso viaggio. Da domani 4 marzo 2024, tutta la catena Panini Durini – Durini Milano chiuderà le porte al pubblico. Dodici anni di storia finiscono. Dal primo bar in via Durini a Torino a Genova. Fine.

aperitivino
Aperitivino (foto profilo IG)

Chiude la catena Panini Durini, 5 minuti di tempo

Vogliamo rubarvi questi ultimi 5 minuti del vostro tempo senza foto, senza mail, senza panini invitanti, senza cappuccini con latte art bellissima per fare un’ultima cosa: ringraziare tutt* voi. Vi ringraziamo per averci sempre scelto, vi ringraziamo per averci tenuto compagnia in questi lunghi anni. Vi ringraziamo se eravate clienti abituali che venivano tutti i giorni a prendere le stesse identiche cose. Vi ringraziamo se eravate clienti Lampo che attirati dalle nostre vetrine il vostro istinto vi ha fatto scegliere.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Chiude la catena Panini Durini, grazie anche a chi ordinava: «orzo in tazza di vetro con latte di soia a parte tiepido»

Vi ringraziamo – continua Panini Durini – se eravate clienti del cappuccino e brioche, ma anche se eravate i clienti dell’orzo in tazza di vetro con latte di soia a parte tiepido. Vi ringraziamo per tutto il tempo passato da noi, per ogni minuto consumato, per ogni euro del vostro lavoro che avete scelto di investire nella nostra qualità. Vi ringraziamo per aver speso il vostro tempo sui nostri tavoli e al nostro bancone. Vi ringraziamo per aver condiviso con noi lampi della nostra vita raccontandoci come stavate, come stava andando l’uscita con la nuova fidanzata, come stava il vostro barboncino.

Grazie per la compagnia

Grazie per aver chiacchierato con noi, grazie per averci fatto compagnia, grazie per aver visto in noi quelle persone che andavano oltre il semplice per parare un caffè. Grazie per averci scelto come le vostre personali sveglie, perché, dai, come si fa ad iniziare la giornata senza un coffee come si deve?

In qualche modo ci rincontreremo

Grazie per averci visto come persone che spendevano il loro tempo in uno dei mestieri più belli del mondo. Grazie di tutto. Davvero. Grazie. E non è un addio, in qualche modo ci rincontreremo! Con affetto immenso – conclude la nota di Panini Durini – stima e qualche lacrima, il reparto marketing, i responsabili dei punti vendita e tutti i baristi di questa catena meravigliosa».

 

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...