5.3 C
Milano
06. 12. 2021 12:51

Frutta e verdura alle stelle nel post Covid: l’analisi di Euristat

Una ricerca dell'Euristat dimostra come con lo scoppio della pandemia i prezzi dei bene di prima necessità siano sensibilmente aumentati

Più letti

Salgono i prezzi dei beni di prima necessità. Secondo Euristat, in aprile i generi alimentari in Italia, sono saliti in generale del 3,3 per cento. Nel dettaglio, frutta a +8,5%, verdura +4,8%, uova +3,4%, pollame +4,3%, maiale +4,2%, zucchero +2,7%.

Analisi. Salgono soprattutto i prezzi delle vitamine e, particolarmente, delle proteine meno care. Le proteine più care invece – manzo, vitello, pesce, frutti di mare – aumentano meno (tra l’1,6 e 2,4%). Nel frattempo i beni durevoli, come l’elettronica di consumo in testa, sono fermi a zero rincari o addirittura più economici di un anno fa. Ergo: l’impatto di Covid ha ridotto il potere d’acquisto di chi guadagna di meno e ha lasciato intatto quello di chi guadagna di più.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...