21.4 C
Milano
22. 05. 2024 13:59

Tromba d’aria sul lago Maggiore, si ribalta barca turistica: 4 morti

La tragedia è avvenuta intorno alle 19.30 di ieri sera. Si indaga sulla dinamica

Più letti

Domenica sera un’imbarcazione sul lago Maggiore con a bordo 24 persone (tra passeggeri e membri dell’equipaggio) si è rovesciata a causa di un forte temporale, accompagnato da una tromba d’aria. L’incidente è avvenuto intorno alle 19.30 nelle acque tra Lisanza, sulla sponda lombarda, e Dormelletto, sulla sponda piemontese. Le operazioni di recupero che si sono svolte tra ieri e oggi hanno portato al ritrovamento di 4 corpi senza vita.

Tragedia sul lago Maggiore: la dinamica

A ribaltarsi sul lago Maggiore è stata una barca, per la precisione una house-boat lunga 16 metri, che portava 22 persone, sia italiane e straniere, che stavano festeggiando un compleanno, tutte di un’età compresa tra i 20 e i 50 anni. Due invece i membri dell’equipaggio a bordo. A lanciare l’allarme è stata un’altra imbarcazione, non appena ha notato la presenza di diverse persone in acqua.

Sul luogo sono subito arrivati i vigili del fuoco del soccorso acquatico, gli aerosoccorritori del reparto volo Lombardia a bordo dell’elicottero “Drago 150”, il nucleo sommozzatori di Milano, la Guardia Costiera, insieme a un’auto medica e 9 ambulanze.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Tragedia sul lago Maggiore
Tromba d’aria sul lago Maggiore: i soccorsi

Tra le 24 persone che si trovavano su questa barca, 20 sono riuscite a salvarsi dopo aver raggiunto la riva, senza aver riportato particolari gravi ferite. Cinque sono state portate in ospedale in codice verde o giallo. Quattro sono state ritrovate nel lago Maggiore ormai prive di vita. 

Sono intanto subito partite le indagini condotte dal Comando provinciale dei carabinieri, il quale ha già raccolto varie testimonianze. Quasi tutti i testimoni hanno narrato il rapido e improvviso rovesciamento della barca. Stando a quanto emerge, dopo la tromba d’aria il relitto si è presto inabissato, forse trascinandosi con sé i tre trovati poi senza vita dai soccorritori.

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...