8.2 C
Milano
21. 02. 2024 02:50

Incidenti stradali: a Milano la disattenzione causa il doppio dei sinistri rispetto al resto d’Italia

Per ogni distrazione la soglia di attenzione si abbassa come se il guidatore avesse un tasso alcolemico di 0,8 grammi per litro (il limite è 0,5)

Più letti

Una mano sul volante e l’altra sul cellulare. Lo sguardo sullo schermo invece che sul parabrezza. Scene che si ripetono in numerosi incroci della città, ma di normale non c’è nulla. La distrazione è la prima causa di incidente: secondo l’ultimo report di Istat nel 2021 è implicata nel 15% dei sinistri in Italia.

Incidenti stradali a Milano: la principale causa è la distrazione

A Milano l’effetto “testa fra le nuvole”, causato dalla perdita della concentrazione, è il doppio della media nazionale: su 7.465 incidenti avvenuti nel 2021 (dati Aci-Istat) circa il 30% (2.280, di cui 8 mortali) sono imputabili alla guida distratta. Sono 1.897 i sinistri del 2021 causati dal mancato rispetto dei segnali. Secondo Anas l’uso di un dispositivo elettronico – cellulare o navigatore – riduce i tempi di reazione del 50%.

incidenti stradali

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

La soglia di attenzione si abbassa come se il guidatore avesse un tasso alcolemico di 0,8 grammi per litro (il limite è 0,5). Il Codacons ha fatto un esposto in Procura perché, dopo anni di richieste, non è stato ancora introdotto il sistema di frenata assistita su ogni veicolo circolante e perché non è stato abbassato il limite di velocita cittadino a 30 km/h. Trattasi di un grave colpevole ritardo.

In breve

FantaMunicipio #20: una città più a suon di musica

La notizia della settimana per la città riguarda senza dubbio la musica e la presentazione, effettuata nel corso di...
A2A
A2A