23.2 C
Milano
16. 05. 2022 23:41

La giornata contro lo spreco alimentare: ecco come Milano ha deciso di usare il premio da un milione di euro

Ecco come verrà speso il premio del Principe William d'Inghilterra

Più letti

Nei mesi scorsi la città di Milano ha vinto un premio da un milione di sterline per la categoria “Un mondo senza sprechi” durante la prima edizione dell’Earthshot Prize. Il riconoscimento internazionale sulle migliori soluzioni per proteggere l’ambiente, è stato voluto fortemente dal Principe William d’Inghilterra.

I soldi investiti per combattere gli sprechi alimentari sono un aiuto  fondamentale per sostenere la Food Policy e le sue numerose iniziative per aiutare l’ambiente e le persone. Oggi, nella giornata contro lo spreco alimentare, Palazzo Marino ha fatto sapere come verrà investito il ricco e nobile premio.

Ecco come verrà speso il premio del Principe William d’Inghilterra

500.000 euro verrano devoluti nella costruzione di nuovi Hub alimentari e nel potenzionamneto di quelli già esistenti nelle varie zone della città. 150.000 verranno, invece, utilizzati per sensibilizzare le persone al problema attraverso una campagna di comunicazione sulla prevenzione dello spreco alimentare. Nell’iniziativa verrano coinvolte anche le scuole e le società.

earthshot prize milano londraAltri 150.000 euro saranno impiegati nella creazione di una Food Policy Academy affinché anche all’estero venga diffuso il modello degli Hub dei quartiere italiani. Gli ultimi 200.000 euro serviranno alla raccolta dei prodotti di orto-frutta in eccedenza che verrano poi distribuiti presso gli Hub milanesi.

L’impegno della città di Milano nella lotta allo spreco alimentare

Gli Hub contro il triste e grave fenomeno dello spreco alimentare, nella città di Milano è stato affrontato in maniera davvero eccezionale. Gli Hub sono sorti nei diversi quartieri prima della pandemia e giorno dopo giorno, nonostante le difficoltà, hanno saputo consolidarsi e diventare un vero punto di riferimento per tutti i cittadini.

La vicesindaca di Milano, Anna Scavuzzo, delegata alla Food Policy ha dichiarato con gioia e soddisfazione che: “L’orgoglio provato lo scorso ottobre, quando in rappresentanza di tutta la città, abbiamo ricevuto questo prestigioso riconoscimento, si traduce oggi in azioni concrete per proseguire nel nostro obbiettivo”.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...