2.7 C
Milano
27. 01. 2023 22:31

Ponte dell’Immacolata, rincari in vista per chi viaggia da Milano

Dai ristoranti alla benzina, fino ai biglietti aerei e gli alloggi: chi vuole spostarsi in queste festività dovrà fare i conti con i rincari

Più letti

Ponte dell’8 dicembre all’insegna dei rincari. Lo afferma il Codacons, che segnala come quest’anno chi si metterà in viaggio per la festa dell’Immacolata dovrà fare i conti con aumenti di prezzi e tariffe che interessano i trasporti come la ristorazione, gli alloggi e gli svaghi.

Ponte dell’Immacolata: dalla benzina al ristorante, i prezzi salgono

Chi deciderà di rimanere in Italia e spostarsi in auto dovrà fare i conti con i listini dei carburanti, spiega il Codacons. In particolare il gasolio costa il 13,9% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che si traduce in una maggiore spesa (ipotizzando due pieni di carburante) pari a +22 euro. Chi deciderà di spostarsi in aereo, ma sempre rimanendo in Italia, deve mettere in conto aumenti dell’80% per i voli nazionali: un volo Milano-Palermo (partenza 8 dicembre ritorno domenica 11 dicembre) parte da 193 euro.

ponte dell'immacolata

Per cenare al ristorante, spiega l’associazione a difesa dei consumatori, si spende in media il 6,6% in più, con un aggravio di spesa di circa 8 euro sul conto per un pasto medio per 4 persone. Altra nota dolente gli alloggi: le tariffe di alberghi, motel, pensioni sono aumentate del 12,6%: una famiglia di 4 persone che soggiorna 3 notti in una città d’arte italiana (in una struttura di medio livello) durante il ponte dell’8 dicembre, spenderà complessivamente circa 60,5 euro in più rispetto allo scorso anno.

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...