7.8 C
Milano
05. 12. 2021 14:56

Berlusconi e i paragoni con la Shoah dei No Green Pass: “E’ un eroe chi blocca un treno per Auschwitz, non voi”

"Un portuale che blocca l’attività di uno scalo è solo un irresponsabile da sanzionare"

Più letti

Il blocco del porto di Trieste da parte dei No Green Pass non ha lasciato indifferente Silvio Berlusconi: «Un errore è chi blocca un treno per Auschwitz, non voi». L’ex presidente del Consiglio, in un’intervista concessa a Libero, non le ha mandate a dire a chi di dovere, gente definita dal leader di Forza Italia «gruppuscoli di scalmanati che hanno scatenato incidenti».

Silvio Berlusconi contro i No Green Pass

Silvio Berlusconi ha parlato, ovviamente, anche dell’attuale situazione sanitaria in Italia: «Il Covid ha distrutto non solo tante vite umane, ma anche tante aziende, tanti posti di lavoro – le sue parole – il Green pass e l’obbligo vaccinale per alcune categorie, sono strumenti di tutela della vita e della libertà. Grazie ai vaccini stiamo tornando verso una vita normale. Hanno una strana idea di libertà coloro che pensano di avere il diritto di contagiare gli altri. Per fortuna sono molto pochi, anche se rumorosi». 

I paragoni blasfemi con la Shoah 

Poi l’ex Cavaliere ha proseguito: «Fomentare la divisione del Paese su un tema che dovrebbe vedere gli italiani uniti è davvero irresponsabile. I No Green Pass? Gruppuscoli di scalmanati che hanno scatenato incidenti, chi ha parlato di “dittatura” o ha azzardato blasfemi paragoni con la Shoah. Chi ha vissuto il ’68 e gli anni ’70 non ha dimenticato la violenza nella piazze, le aggressioni, i pestaggi ad opera di ragazzi che, ingenuamente, prendevano alla lettera i vaneggiamenti “rivoluzionari” di altri cattivi maestri, prevalentemente marxisti». 

La netta condanna alle proteste 

Infine la netta condanna alle proteste di piazza: «Il diritto alla ribellione esiste di fronte alle dittature, di fronte a crimini efferati, non certo nel nostro sistema che ha tanti difetti ma è certamente una libera democrazia. Un ferroviere che avesse bloccato un treno piombato per Auschwitz sarebbe stato un eroe, un portuale che bloccasse l’attività di uno scalo per non esibire il Green pass è solo un irresponsabile da sanzionare».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...