6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:54

Alla stazione di Milano Porta Garibaldi l’ennesimo torto per i disabili

La denuncia della Onlus "L'abilità": il racconto di un a giornata da dimenticare per un bambino disabile alla stazione di Milano Porta Garibaldi

Più letti

La stazione di Milano Porta Garibaldi è indubbiamente uno dei principali hub ferroviari della città. Da qui passano treni nazionali ed internazioni, così come il collegamento per l’aeroporto di Malpensa. Nonostante sia una stazione all’avanguardia però non sembra troppo a portata di disabile. Almeno secondo il racconto che ci è giunto in redazione dalla Onlus “L’abilità”, associazione attiva dal 1998 a Milano impegnata in progetti dedicati a bambini con disabilità.

Stazione di Milano Porta Garibaldi, tutta colpa di un ascensore guasto

L’associazione milanese ci ha raccontato la storia di Marco (nome di fantasia), bambino nato con una grave sindrome genetica e costretto all’utilizzo della carozzina. Per permettergli di vivere nuove esperienze formative, il piccolo è stato accolto in un progetto educativo che si svolge  all’interno dello Spazio Gioco di “L’abilità” in via Dal Verme.

Così ieri alcune educatrici hanno accompagnato Marco, che vive nella comunità residenziale dalla Onlus, verso lo Spazio Gioco. Peccato che una volta arrivati nella stazione di Milano Porta Garibaldi si sono trovati davanti ad una spiacevole sorpresa. L’ascensore all’altezza del binario 20, il quale conduce all’uscita della stazione, era fuori servizio. Questo tragitto è il più breve e il più comodo per raggiungere agevolmente con la carrozzina lo spazio dell’associazione.

Le educatrici hanno chiesto informazioni al personale di servizio per sapere se ci fosse un’uscita alternativa, ma gli impiegati hanno risposto che quella era l’unica disponibile per la loro destinazione.

«Marco non farà il suo viaggio in treno, non si sposterà dalla Comunità perché già sappiamo che sarà impossibile raggiungere lo Spazio Gioco – ha scritto in un lungo post su Facebook l’associazione “L’abilità” -. Marco domani resterà in comunità, saranno le educatrici ad andare da lui. Ancora una volta Marco avrà un accesso negato». L’auspicio è che quell’ascensore della stazione di Milano Porta Garibaldi venga aggiustato al più presto per evitare ai disabili della città ulteriori ed inutili difficoltà.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...