3.1 C
Milano
07. 12. 2022 11:29

Perché ci sono dei trattori a Milano: i motivi della protesta

Il corteo è partito dall'idroscalo di Milano per raggiungere la sede di Regione Lombardia

Più letti

Sono una quindicina i trattori che, in marcia da questa mattina, stanno sfilando per le vie di Milano per manifestare contro la crisi del settore zootecnico e la gestione delle quote latte con le multe che ne hanno fatto seguito.

Trattori a Milano: la protesta

Il corteo di protesta, organizzato da Agricop Lombardia, la confederazione dei produttori agricoli, è partito dall’idroscalo di Milano per raggiungere la sede di Regione Lombardia. Nel frattempo la protesta è andata in scena anche a Brescia. Sui trattori i cartelli annunciano: “Fuori servizio, fermi per sopravvivenza” e “Agricoltura abbandonata = popolazione affamata”; sulle quote latte si legge: “Una vergogna lunga 26 anni”.

Trattori a Milano

«Si devono prendere delle posizioni forti per far fronte alla situazione drammatica del comparto», spiega il presidente Copagri Cremona, Emanuele Corradi. In particolare, i produttori chiedono aiuto per bloccare le multe legate alle quote latte, sulle quali lo Stato non ha ancora preso una posizione chiara. Da qui l’appello: andare a palazzo Chigi e sederci intorno al tavolo per trovare una soluzione. Intanto, si protesta a Milano.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...