23.4 C
Milano
22. 06. 2021 00:48

Coronavirus, un nuovo protocollo approvato dal Cts. Speranza: «Agiremo su assembramenti e orari dei locali»

Dalla riunione con il Cts è emerso un nuovo protocollo per i positivi: tutti i dettagli

Più letti

«Siamo costretti a stringere le maglie dopo settimane di misure che allargavano», con questa frase il ministro della Salute Roberto Speranza ha introdotto i nuovi provvedimenti che caratterizzeranno il nuovo Dpcm. Nel frattempo, nella riunione con il Cts di ieri è stato delineato un nuovo protocollo per i contagiati.

Tamponi. La quarantena scende da 15 a 10 giorni ed i positivi saranno sottoposti ad un unico tampone in uscita. Si ipotizza anche l’introduzione di tamponi molecolari ed antigienici per i “contatti” dei positivi, i quali potrebbero essere effettuati direttamente da pediatri e medici di famiglia, alleggerendo il carico sul sistema ospedaliero.

nuovo protocollo tamponi cts

Gli asintomatici che non riescono a negativizzarsi, dopo 21 giorni avranno comunque concluso la quarantena e saranno “liberi”. È una delle misure approvate dal Cts che confluiranno in una circolare del ministero della Salute. Un soggetto positivo dopo i dieci giorni di quarantena dovrà sottostare ad un nuovo test. Se risulterà nuovamente positivo effettuerà un nuovo tampone, ma se dovesse essere ancora postivi farà solo ulteriori 4 giorni di quarantena e poi terminerà l’isolamento. Il Cts dichiara che studi internazionali dimostrano che dopo 20 giorni la carica virale è talmente bassa che il soggetto non è più in grado di infettare.

Regioni. Nella giornata di oggi dovrebbe esserci un nuovo incontro con le Regioni per confrontarsi sulle nuove regole da adottare. «Agiremo sugli assembramenti e sugli orari dei locali», ha spiegato Speranza. Inoltre ha ricordato che le misure del nuovo Dpcm saranno su scala nazionale e gli enti regionali dovranno attenersi senza la possibilità di stabilire norme più flessibili.

 

 

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...