radio italia live
radio italia live

Archiviato (si spera) il maltempo, il primo assaggio di vera estate a Milano è arrivato e la conferma ci sarà lunedì sera, quando piazza Duomo si trasformerà in un grande palco a cielo aperto dedicato alla musica: torna, infatti, Radio Italia Live – Il Concerto, uno degli appuntamenti live più attesi dell’anno, che dal 2012 è ormai nel palinsesto degli eventi clou della città. Quest’anno, tra l’altro, il “concertone” si svolgerà prima a Milano, lunedì prossimo 27 maggio, poi a Palermo, al Foro Italico, sabato 29 giugno.

Realizzato in collaborazione con il Comune di Milano e totalmente gratuito, Radio Italia Live sarà presentato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, ormai accoppiata consolidata da sette anni sul palco di piazza Duomo. Nel backstage ci sarà lo speaker Marco Maccarini, che incontrerà i protagonisti della kermesse, mentre Manola Moslehi avrà il compito di raccogliere le emozioni del pubblico.

L’attesa, ovviamente, è tutta per i protagonisti che si esibiranno dal vivo, accompagnati dalla Mediterranean Orchestra diretta dal M° Bruno Santori. Ci saranno Alessandra Amoroso, Loredana Bertè, Francesco Gabbani, Guè Pequeno, Ligabue, Marco Mengoni, Ermal Meta, Sfera Ebbasta, Tiromancini, Ultimo e, ospite internazionale attesissimo, Sting, che proprio oggi esce con l’ultimo lavoro dal titolo My Songs.

Grazie alla condivisione su tutti i mezzi del gruppo Radio Italia, il “concertone” sarà occasione di intrattenimento anche per tutti gli appassionati della musica in Italia e nel mondo. L’evento sarà infatti trasmesso in diretta su Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 Digitale Terrestre, canale 725 Sky, canale 35 TivùSat, solo in Svizzera Video Italia HD) e in streaming audio/video su radioitalia.it.

Vivrà sulle app gratuite “iRadioItalia” per iPhone, iPad, Android, Windows Phone, Windows 10 e su tutti i dispositivi Echo, lo smart speaker di Amazon. Non solo. Radio Italia Live sarà trasmesso in contemporanea su Real Time (canale 31) e in streaming sul servizio OTT gratuito Dplay (dplay.com). Per seguire tutto sui social, l’hashtag ufficiale sarà #rilive.

L’INTERVENTO

Dopo Milano e Palermo, arriveremo a Malta
«Siamo arrivati all’ottava edizione di Radio Italia Live – Il Concerto: se torno indietro la convinzione era che sarebbe stato un unicum, invece è diventato un appuntamento ormai atteso dal pubblico, da noi e anche dagli artisti. Credo sia uno dei momenti più belli per la musica live in Italia, perché ogni brano viene suonato dal vivo con un impegno veramente importante che ogni anno ci gratifica nel momento in cui riusciamo a rendere questo evento unico. Anche quest’anno avremo un’importantissima presenza internazionale nel cosiddetto “Radio Italia World”, un’altra perla che si aggiunge alla nostra manifestazione che anche quest’anno, dopo l’appuntamento in Piazza Duomo a Milano, porteremo nella bellissima cornice del Foro Italico di Palermo il 29 di giugno. Ringraziamo in maniera particolare il Maestro Santori e la Mediterranean Orchestra che accompagneranno sul palco artisti e i conduttori: gli amici Luca e Paolo. Grazie al Comune di Milano, al Sindaco Giuseppe Sala e all’Assessore Filippo Del Corno che credono in questo evento e ogni anno ci permettono di realizzarlo nella cornice unica di Piazza del Duomo. Grazie agli artisti, le case discografiche, i manager, tutte le aziende e i partner che daranno il loro contributo e a Real Time e al Gruppo Discovery che sono al nostro fianco anche nel 2019. Grazie ovviamente anche a tutti i collaboratori che fanno parte della nostra azienda. Concludo con un’ulteriore novità: il terzo Radio Italia Live – Il Concerto si terrà all’inizio del mese di ottobre a Malta».

Mario Volanti, Presidente Radio Italia

Tutte le dritte per vivere l’evento
Accesso alla piazza per 19.900 persone, metropolitana chiusa
In occasione di Radio Italia Live, lunedì 27 maggio in Duomo, l’accesso alla piazza sarà consentito a 19.900 persone, come da disposizioni del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Raggiunta quella soglia, l’accesso alla piazza sarà limitato. L’accesso avverrà attraverso nove varchi, in entrata e in uscita, e ogni persona sarà controllata (anche zaini e borse) dalle forze dell’ordine con metal detector.

Non è prevista l’installazione di maxischermi in altre zone della città. La stazione Duomo delle linee M1 e M3 della metropolitana sarà chiusa, ma sarà possibile raggiungere la piazza con i mezzi pubblici utilizzando le stazioni di Cordusio e San Babila della linea M1 e di Missori e Montenapoleone della linea M3 fino alla mezzanotte e mezza. L’invito che Radio Italia ha rivolto ai partecipanti è di arrivare in piazza Duomo nella tarda mattinata di lunedì.

Tutte le norme di comportamento

– No valigie, trolley e bombolette spray

– No trombette da stadio

– No materiale infiammabile

– No armi, razzi di segnalazione, pietre, catene

– No lattine, bottiglie di vetro

– No bevande alcoliche di qualsiasi gradazione

– No sostanze stupefacenti

– No animali di qualsiasi taglia

– No bastoni per selfie e treppiedi

– No ombrelli

– No power bank

– No penne e puntatori laser

– No strumenti musicali

– No droni

– No apparecchi per la registrazione audio/video

– No macchine fotografiche professionali o semiprofessionali

– No videocamere, iPad, tablet e GoPro

– No biciclette, skateboard, pattini e overboard

– No tende e sacchi a pelo

– Vietato esporre materiali che ostacoli la visibilità di altri spettatori

– Vietato svolgere attività commerciali

– Vietato arrampicarsi su balaustre, parapetti, divisori


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/