0.8 C
Milano
16. 01. 2021 07:20

Bar e ristoranti, Sala: «Chiesta al governo sospensione tasse»

Nel consueto messaggio mattutino il sindaco Sala torna a parlare di aiuti alle famiglie e della scottante situazione di bar e ristoranti

Più letti

#Ioapro, primo video da un ristorante di Milano: balli, musica e tavoli pieni. Il video

La fronda dei ristoratori che hanno annunciato l'apertura serale nonostante i divieti, corre per l'Italia ma non decolla. Gli...

Zona rossa, Fontana: «Faremo ricorso». La replica di Sala: «Qualcosa non torna nelle mosse della Regione»

I dati del monitoraggio Iss hanno confermato tutte le ipotesi: la Lombardia entrerà ufficialmente in zona rossa domenica. Nonostante...

Chi apre? I ristoranti riaccendono le insegne: al via la “rivolta” di #ioapro

Com’è ormai consuetudine nell’era digitale, tutto è nato sui social. In pochi giorni un tam tam che si è...

Nel classico appuntamento con il format “Buongiorno milanesi”, il sindaco Sala lancia il suo consueto messaggio social ai cittadini. Quest’oggi al centro del discorso gli aiuti alle famiglie e la riapertura di bar e ristoranti.

Famiglie bisognose. «Il Comune – racconta Sala – sta investendo le scarse risorse a disposizione per la parte più bisognosa della città». Gli interventi a favore delle famiglie a partire dall’intensificazione dell’epidemia sono stati diversi. Tra questi il pacco alimentare distribuito a 5000 famiglie «grazie ai volontari dei 10 hub della città», il bonus spesa e il contributo affitti.

«Domani presenteremo una delibera per aggiungere altri 2 milioni di euro da destinare ai bonus spesa – aggiunge Sala -. Per gli affitti non c’è un sostegno dal governo, ma i cittadini possono ancora chiedere entro il 20 maggio un contributo fino a 1500 euro dal Comune».

Bar e ristoranti. Per quanto riguarda le attività ristorative novità in vista. «Bar e ristoranti – conferma il primo cittadino -potranno chiedere dello spazio all’aperto senza alcuna tassa».

Il sindaco inoltre chiede direttamente al governo ulteriori sgravi per bar e ristoranti: «attraverso l’Anci abbiamo chiesto che vengano sospese le tasse di occupazione del suolo pubblico e la tassa sui rifiuti per il periodo in cui i locali sono rimasti chiusi».

Mobilità elettrica. Arrivano anche nuovi incentivi per l’acquisto di bici e monopattini elettrici. «Dopo aver rotto le scatole a Colao e alla ministra De Micheli -conclude Sala – finalmente è stato introdotto un bonus da 500 euro per l’acquisto di mezzi elettrici».

 

In breve

#ioapro sbarca a Milano: il Don Lisander da domani riapre le porte

La protesta dei ristoratori #ioapro arriva a Milano. Uno dei protagonisti della mobilitazione sarà il Don Lisander, storico locale...

Potrebbe interessarti