23.9 C
Milano
29. 06. 2022 12:13

Jingle Bell, il Natale a Milano prende forma: un viaggio tra luminarie e mercatini

Si inizia a respirare l'aria del Natale a Milano. Non solo luminarie: ecco come la città si prepara al periodo più magico dell'anno

Più letti

Dopo la luce fioca degli scorsi due anni, le luminarie tornano a riaccendere Na Natale a Milano: c’è emozione tra i commercianti, che si preparano ad allestire di luci le vetrine per la più luminosa delle feste, e tra i passanti che incominciano a respirare le prime magie natalizie.

La città torna ad illuminarsi: chi tra i milanesi è impaziente e non è riuscito ad aspettare dicembre ha già addobbato balconi, tetti e uffici, ma da ieri le luminarie hanno riacceso Milano, portando il Natale in ben 58 strade milanesi – 26 centrali e 32 periferiche – dove presto ci si metterà in fila per cercare palline colorate, luci, candele e alberi con la neve. La magia del Natale a Milano vuole illuminare in maniera diffusa tutta la città.

 Natale a Milano: la mappa delle luminarie

Si aspettano led luminosi in Corso Buenos Aires, Palestro, a Porta Venezia e poi in Via Dante, Via Piero della Francesca, Viale Monza, Corso Vittorio Emanuele, Corso di Porta Romana ad accendere insieme tutta Milano. Da bando comunale, infatti, i brand che si aggiudicano l’illuminazione delle più centrali vie della città dovranno occuparsi anche dell’illuminazione di aree più periferiche. Si parla ormai di policentrismo illuminotecnico: si vuole far risplendere insieme tutta la città.

In questo Natale a Milano non mancano però le polemiche per quelle vie che non sono ancora riuscite ad aggiudicarsi uno sponsor, a volte scoraggiato dal dover investire anche, oltre che nei corsi principali, in aree meno redditizie: è il caso di Corso Buenos Aires e di Corso Vercelli, ancora senza brand. In centro, la grande novità riguarda la riaccensione di corso Garibaldi, dopo tre anni senza luci. In generale, è un bilancio di gran lunga migliore per le luminarie milanesi rispetto a quello degli ultimi due anni, sia per quantità sia per estensione delle luci: tra le novità ci sono anche l’illuminazione di via Ripamonti e di via Padova.

Come si illumineranno le strade durante il periodo di Natale a Milano? Si discute se scegliere addobbi omogenei per rendere armoniche ed eleganti le luci delle strade natalizie, o se lasciar addobbare ciascun commerciante secondo la sua ispirazione, per scatenare la creatività dei milanesi e ritrovare la magia natalizia nel caos dei colori.

I quartieri si radunano e promuovono referendum per scegliere gli addobbi per il Natale a Milano: è il caso del quartiere Bovisa e del comitato BovisAttiva; le associazioni scommettono sui bandi comunali che elargiscono contributi fino a tremila euro a progetto. C’è grande ottimismo e fermento tra i commercianti, che si preparano ad una corsa ai regali pre-pandemica, con acquisti in presenza nei negozi: quest’anno la ripartenza passa per le luci natalizie.

Non solo luminarie: mercatini ed Albero di Natale in piazza Duomo

L’acquisto in presenza e le meno severe norme anti Covid-19 riportano nelle piazze milanesi i magici mercatini di Natale: dal 20 novembre al 9 gennaio 2022 torna il tradizionale Villaggio delle Meraviglie 2021, il villaggio di Babbo Natale con i che mercatini rende magico il cuore della città di Milano negli storici Giardini Pubblici Indro Montanelli da mattina a sera, ogni giorno dalle ore 10.00 alle ore 21.00. È il posto giusto per portare con sé i più piccoli a casa di Babbo Natale, sulla pista di pattinaggio, o a fare un viaggio al Polo Nord.

Tra gli appuntamenti del Natale a Milano da non perdere  il mercatino ArchéNatale: per sette giorni, da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre nella sede dell’Unione Femminile Nazionale in corso di Porta Nuova, dove si potranno trovare eccellenze gastronomiche, cashmere, borse firmate e campionari donate da aziende amiche, vintage e modernariato il cui ricavato andrà a sostegno di Fondazione Arché e delle sue attività a fianco di mamme e bambini e delle famiglie più in difficoltà.

mercatino di natale a milano

Tante occasioni per chi è in cerca di idee regalo originali a L’Artigiano in Fiera, importante fiera internazionale dell’artigianato mondiale, che torna a Milano da sabato 4 a domenica 12 dicembre 2021, alla FieraMilano Rho, dopo un’edizione in streaming nel 2020. Saranno in migliaia gli espositori di prodotti artigiani, unici e originali, ad arrivare da tutto il mondo rendendo unico il Natale a Milano.

Per i milanesi che vogliono un Natale più giusto c’è anche il Banco di Garabombo, un mercatino di Natale a Milano etico e sostenibile, dove trovare prodotti sani, giusti e artigianali, realizzati nel pieno rispetto dei diritti umani e dell’ambiente e provenienti da progetti del commercio equo e solidale e dell’economia sociale italiana: si potrà scegliere tra decorazioni, panettoni, pandori, torroni, spumanti e tutto l’occorrente per confezionare cesti o scatole regalo, ma anche abiti, stole, borse e bijoux nati da progetti di moda etica da tutto il mondo.

E l’albero di Natale in piazza Duomo?

E l’albero di Natale di piazza Duomo? Per quello dobbiamo aspettare il 5 dicembre, ha detto il Sindaco di Milano Beppe Sala sul suo profilo Instagram. L’albero di Natale dello scorso inverno, sul sagrato di Piazza Duomo, era sponsorizzato dal marchio Coca Cola: i colori rosso e bianco si abbinavano ad un invito a sostenere con delle il Banco Alimentare. Un albero nel pieno spirito del Natale milanese: stare vicini anche quando si è distanti, con un allestimento totalmente sostenibile: l’albero principale era circondato da alberi vivi più piccoli che sono stati piantati per tutta la città.

 

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...