Healthytude
Healthytude

Una settimana di eventi per scoprire, approfondire e sperimentare il vero significato della parola benessere: dal 16 al 23 giugno Milano diventa capitale del wellness grazie a Healthytude.

Salute e alimentazione, sport e tempo libero, ma anche prevenzione, lifestyle e le ultime novità hi-tech: questi i temi principali della rassegna ideata da Campus Fandango Club con EY in programma all’Innovation Design District di Porta Nuova (dal 21 al 23 il clou con l’attività indoor al The Mall).

In programma talk, workshop, esibizioni sportive, lezioni con maestri di diverse discipline e sessioni di yoga collettive, incontri specializzati dedicati al mercato b2b. Ancora: focus specifici su ricerca scientifica, nutrizione e gamification della salute con i maggiori esperti del settore, guidati da un comitato scientifico presieduto dal prof. Enrico Gherlone, rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele. Volto della health week milanese sarà anche lo chef stellato Andrea Berton, che ha studiato uno speciale menu capace di coniugare gusto, leggerezza ed equilibrio.

Duplice la volontà della kermesse, promossa dal gruppo San Donato e patrocinata da Assolombarda, Comune e Regione: dare voce a un ambito strategico e con tassi di crescita importanti e porsi come momento di confronto tra istituzioni, aziende e operatori del settore, diventando un appuntamento fisso in calendario.

Il settore della salute e del benessere va a gonfie vele: secondo i dati del Global Wellness Economy Monitor, il valore del comparto a livello globale ha superato quota quattro trilioni di dollari, con un aumento medio annuo del 6,4 per cento dal 2015, quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale (+3,6%), e un peso del 5,3% sull’economia mondiale. L’Italia è nella top ten mondiale del turismo wellness, spa e termale e il numero di aziende è cresciuto del 4% nell’ultimo quinquennio, superando quota centocinquantamila unità.

Healthytude

The Health & Wellness Week

Quando
Dal 16 al 23 giugno 2019

Dove
Innovation Design District Porta Nuova e The Mall (dal 21 al 23 giugno)
piazza Lina Bo Bardi

Per arrivare
M2-M5 Garibaldi, M3 Repubblica

Ingresso
Libero

Informazioni
healthytude.it

«Celebriamo l’attitudine allo star bene»
Budelli (Campus Fandango Club): «Settore molto competitivo»

A tu per tu con Michele Budelli, ceo di Campus Fandango Club (fandango-club.com).

Come è nata l’idea di Healthytude?

«Come Fandango Club abbiamo il dovere di osservare il mondo che ci circonda e intercettare le esigenze del mercato. Tra i principali temi su cui le principali multinazionali hanno spinto e spingono in comunicazione c’è quello della salute e del benessere, ma abbiamo notato come non esistesse un vero e proprio format dedicato a questi argomenti all’interno del palinsesto di eventi proprietari nel nostro territorio. Da qui l’idea di Healthytude, che celebra l’attitudine allo stare bene in tutte le sue declinazioni».

 

Tre chiavi di lettura per approfondire il concetto di benessere: body, mind e soul. Ovvero?

«L’healthy living è sicuramente uno stato mentale, un valore che caratterizza e influenza il modo in cui ognuno di noi affronta la vita di tutti i giorni. Salute oggi è sinonimo di stile di vita, prevenzione, alimentazione; vuol dire sentirsi bene fisicamente e mentalmente; è, appunto, un’attitudine quotidiana allo stare bene a 360° che può passare anche dal viaggiare, dal fare una passeggiata con il proprio cane, dal fare del bene agli altri».

 

Esiste il rischio che eventi simili si pestino un po’ i piedi a vicenda?

«È vero, la competizione è agguerrita, ma ben venga la presenza di un mercato fatto di attori innovativi, che tengono sempre l’asticella molto alta: noi siamo innovatori e cerchiamo di creare format originali, con peculiarità uniche che rendano accattivante il prodotto e lo differenzino dal pullulare di piccole o grandi manifestazioni, le quali, tuttavia, nascono e muoiono con la stessa velocità, perché spesso non c’è un piano strategico alle spalle di queste iniziative, organizzate magari da semplici appassionati, che però fanno bene a un mercato in fermento da seguire con attenzione».


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/