17.6 C
Milano
13. 04. 2024 01:50

Chiude definitivamente il pronto soccorso notturno di Abbiategrasso: non ci sono medici ed infermieri

Un passo indietro notevole per la comunità di Abbiategrasso, cosa succederà ora

Più letti

Il servizio di pronto soccorso notturno Abbiategrasso, conosciuto anche come punto di primo intervento, sarà definitivamente chiuso da oggi, 14 agosto. Questa decisione rappresenta l’ultimo capitolo di una storia tormentata per il presidio milanese. Nel 2016, il pronto soccorso notturno fu sospeso perché non rispettava i requisiti imposti dalla legge, tra cui la presenza di alcuni reparti. Tuttavia, grazie alle battaglie dei cittadini, alle raccolte firme e alle pressioni dell’amministrazione locale, il servizio fu riattivato meno di un anno fa.

Chiude definitivamente il pronto soccorso notturno Abbiategrasso

Questa volta, invece, sembra che la decisione di chiudere definitivamente il pronto soccorso notturno sia definitiva. L’Asst Ovest Milanese ha comunicato questa notizia dopo nove mesi di sperimentazione dell’apertura notturna, dalle 20.00 alle 08.00. Secondo l’azienda socio sanitaria territoriale, la decisione è stata presa dopo una valutazione approfondita dell’organizzazione e dell’utilizzo effettivo del servizio. È stato rilevato che in media, il servizio viene utilizzato da poco più di un paziente a notte. 

Mancano medici ed infermieri, il pronto soccorso notturno Abbiategrasso chiude

Tra le ragioni che hanno portato a questa scelta da parte dell’azienda, ci sono anche l’impossibilità di impiegare personale medico e infermieristico dipendente, che ha reso necessario affidarsi a società esterne. Inoltre, ci sono nuove disposizioni riguardanti l’utilizzo di società esterne e cooperative per fornire servizi all’interno del sistema sanitario nazionale. Inoltre, l’Asst ha comunicato che il 29 giugno ha consegnato i lavori di demolizione del primo e secondo monoblocco ospedaliero all’impresa Massucco Costruzioni di Cuneo. Questi lavori avranno un costo totale di 2.418.177,39 euro e si prevede che dureranno circa un anno. Questa decisione rappresenta un passo indietro per la comunità di Abbiategrasso, che dovrà affrontare la chiusura definitiva del pronto soccorso notturno. Le conseguenze di questa scelta potrebbero avere un impatto significativo sulla popolazione e sul sistema sanitario locale. Sarà necessario valutare le alternative possibili per garantire la tutela della salute e della sicurezza dei cittadini.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...