28.2 C
Milano
22. 05. 2022 18:39

Università gratis: a Milano è possibile

Il progetto della Bicocca per i suoi iscritti

Più letti

Il progetto è portato avanti dall’università Bicocca di Milano, la quale prevede di poter elargire l’università gratis per un terzo dei suoi studenti. Un progetto impegnativo, che prevede però un’agevolazione per tutti i giovani studenti che vogliono proseguire il proprio percorso di apprendimento ma che, per differenti motivi, non possono permetterselo.

Università gratis, in cosa consiste il progetto della Bicocca di Milano 

Dal prossimo anno, in sostanza, università gratis e soprattutto tasse azzerate per tutti gli studenti che vorranno iscriversi alla Bicocca di Milano ma avranno una dichiarazione Isee entro i 25 mila euro: «Con questi parametri avrà l’esonero un terzo degli iscritti», informa l’ateneo. Un gesto considerevole da parte della Bicocca, che di certo è riconosciuta come un’università aperta all’innovazione. E che ora ha deciso di innalzare il tetto dell’esenzione dal pagamento delle tasse universitarie di duemila euro rispetto allo scorso anno e alla precedente quota. E addirittura di cinquemila rispetto alla soglia fissata dal ministero nel 2020. 

Chi potrà beneficiare dell’azzeramento delle tasse universitarie

A decidere il tutto è stato ovviamente il consiglio di amministrazione dell’università Bicocca, che ha approvato un pacchetto di misure il cui obiettivo finale sarà quello di « aumentare i benefici economici agli studenti e ampliare la platea dei possibili beneficiari». A conti fatti, quest’intervento costerà all’ateneo, in termini di mancati introiti, circa un milione di euro. Ma c’è anche dell’altro: sconto del 7% per tutti gli studenti, a prescindere dal reddito, che avranno ottenuto l’87% dei crediti entro la fine di settembre. E Fondo di solidarietà, istituito nel 2020, in pandemia, confermato con uno stanziamento di 50 mila euro.

Quanto costa andare alla Bicocca

Per tutti coloro che hanno intenzione di iscriversi all’Università Bicocca, scoprire quanto costa è molto facile: basta andare sul sito ufficiale nella pagina delle tasse universitarie e scoprire costi di prima e seconda rata. I versamenti si effettuano tramite il bollettino PagoPA precompilato e tutto avviene online. Non devono versare la seconda rata, tra gli altri, i dottorandi, chi ha borse di studio, studenti con disabilitа e i laureandi nella sessione in corso. Ma nemmeno coloro che hanno ISEE inferiore a determinare cifre.

Che facolta ci sono alla Bicocca

Sono molteplici le facoltà presenti all’Università Bicocca. Sono presenti lauree triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico, tutte suddivise nelle singole aree disciplinari: economico statistica, giuridica, scientifica, medica, sociologica, psicologica e della formazione. Che ovviamente afferiscono ai diversi dipartimenti presenti nella struttura: da quello di biotecnologie e bioscienze a quello di economia, fino a quello di fisica, giurisprudenza, informatica, matematica, medicina e chirurgia, psicologia, scienze dei materiali, dell’ambiente e umane.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...