23.7 C
Milano
25. 06. 2022 12:25

In 300 ballavano senza mascherina: festa interrotta dalla polizia

E' successo sabato notte in via Macconago: all'ingresso non venivano validati i Green Pass

Più letti

Gli agenti della Polizia di Milano hanno “rovinato la festa” a circa 300 persone che stavano ballando, senza mascherina, in un locale abusivo al “Lago Verde”.

Il fatto è avvenuto lo scorso sabato: i poliziotti sono intervenuti intorno alle 4.30 di notte e hanno denunciato il responsabile per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento e sanzionato per la violazione delle norme anti covid 19.

Festa abusiva, senza mascherina e senza controlli

La festa si stava svolgendo in via Macconago. Quando gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Milano sono arrivati sul posto hanno trovato circa 300 persone che stavano ballando sotto una tensostruttura.

Secondo le ricostruzioni nessuno dei presenti indossava la mascherina e non c’erano controlli all’ingresso: gli addetti chiedevano semplicemente di mostrare il Green Pass ma non veniva verificata la validità del documento anti Covid.

I presenti sono stati mandati a casa. Il responsabile del locale, 34 anni, è stato indagato per aver aperto un locale di pubblico spettacolo senza aver richiesto la licenza di agibilità.

Inoltre gli è stata somministrata una sanzione per “intrattenimenti danzanti” senza l’autorizzazione da parte dell’amministrazione comunale. Anche le bevande erano somministrate senza specifico permesso.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...