21.4 C
Milano
22. 05. 2024 14:40

Coppa Italia, Inter in trionfo. Lautaro Martinez ribalta la Fiorentina

Si chiude con la vittoria dell'Inter e un super Lautaro Martinez l'edizione 2023 della Coppa Italia Frecciarossa.

Più letti

Si chiude con la vittoria dell’Inter l’edizione 2023 della Coppa Italia Frecciarossa. Dopo il vantaggio iniziale dei Viola, i nerazzurri la ribaltano grazie a uno straordinario Lautaro Martinez che porta i suoi al trionfo. Nerazzurri che alzano nel cielo di Roma la loro nona Coppa Italia.

Coppa Italia, Fiorentina-Inter: primo tempo

Pronti via, e la Fiorentina passa subito in vantaggio grazie alla zampata vincente di Nico Gonzalez. Bonaventura serve Ikoné che a sua volta la mette in mezzo per l’argentino e  da due passi non sbaglia l’appoggio in rete e manda in visibilio il settore occupato dai tifosi fiorentini. Mandata giù la doccia fredda, ci prova Dzeko dopo due minuti a ridare una spinta gli uomini di Inzaghi ma il suo tiro viene deviato in angolo. Al 17’ ci prova nuovamente la Fiorentina con il solito Bonaventura che intercetta la palla su Dumfries e serve ancora una volta Nico Gonzalez che però non trova la porta.

I nerazzurri sfiorano ancora una volta il pari con il cigno di Sarajevo al 25’. Passaggio filtrante di Lautaro Martinez con Dzeko che anticipa in ritardo Terracciano e spara alto sopra la traversa. Qualche giro di lancetta e arriva il pari con il Toro. Imbucata di Calhanoglu per l’argentino che trafigge con un diagonale destro l’estremo difensore viola. Messo in cascina il pari, cresce anche l’intensità della Beneamata che completa la rimonta al 37’ con il solito Lautaro Martinez che raggiunge quota 101 gol con la maglia dell’Inter. Barella pennella il Toro dalla destra, Martinez al volo gira di destro e mette la palla in saccoccia.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Coppa Italia, Inter, Fiorentina
Coppa Italia, Inter, Fiorentina

Coppa Italia, Fiorentina-Inter: secondo tempo

La ripresa della finale di Coppa Italia inizia con i nerazzurri che spingono in avanti e alzano il ritmo così da evitare lo scivolone mentale del primo tempo. Al 51’ torna a farsi vede in avanti la Fiorentina che valla ricerca del pari dopo un finale di primo tempo da dimenticare. Ci pensa Castrovillari a impensierire la difesa nerazzurra con un colpo di testa su cross di Biraghi: la palla si spegne però sul fondo. Al 60’ arrivano i primi cambi per Inzaghi, con Lukaku che prende il posto di Dzeko e de Vrij che rileva il posto dell’ammonito Bastoni.

Pochi minuti dopo è proprio l’attaccante belga a rendersi pericoloso con un tiro a stretto giro di posta dove Terracciano risponde presente. Sulla ribattuta il numero uno fiorentino respinge il tap-in di Dimarco. Nel finale esplode di gioia il settore nerazzurro: dopo cinque minuti di recupero, l’Inter esce trionfante dalla finalissima contro la Fiorentina.

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...