7.6 C
Milano
25. 04. 2024 03:21

Milano-Cortina 2026: svelati i simboli. Malagò: «Sulla pista da bob monitoreremo»

«Siamo messi molto meglio rispetto a qualche settimana fa o di qualche mese fa, stiamo recuperando è evidente»

Più letti

Sulla pista da bob monitoreremo, parola di Giovanni Malagò, presidente del Coni, a due anni da Milano-Cortina 2026. «Non sono un costruttore – ha sottolineato Malagò – ma, non lo dico per diplomazia, ci sono persone serie sia all’interno del ministero e dell’azienda si sono impegnati e lo garantiscono» che la pista di bob a Cortina si farà. «È chiaro che monitoreremo giorno dopo giorno la situazione – ha spiegato Malagò -, già nel contratto c’è una scadenza molto chiara, che è giugno. In caso contrario il famoso piano B bisognerà attuarlo».

Milano-Cortina paral
Milano-Cortina paral

Milano-Cortina 2026, Malagò: «Siamo messi molto meglio, stiamo recuperando»

«Siamo messi molto meglio rispetto a qualche settimana fa o di qualche mese fa, stiamo recuperando è evidente», ha aggiunto il numero uno del Coni parlando in generale dell’organizzazione dei Giochi invernali di Milano-Cortina 2026 a margine della cerimonia per i due anni dal via che si è tenuta in piazza Scala a Milano, dove sono stati svelati i simboli olimpici e paralimpici.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Milano-Cortina 2026, Malagò: sulle infrastrutture «si deve accelerare»

Malagò ha anche parlato del centro antidoping per le Olimpiadi che è stato individuato «nel quadrante sud-est di Roma. La cifra è stata stanziata, adesso devono cominciare i lavori. Anche il centro anti doping fa parte della lotta contro il tempo, poco ma sicuro», ha proseguito. Infine il tema infrastrutture e viabilità per collegare i siti olimpici: «Questa cosa dipende dalla Simico, la società dello Stato, il dpcm l’hanno fatto, ora si deve cercare il più possibile di accelerare».

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...