17.9 C
Milano
07. 05. 2021 11:35

AstraZeneca, tre persone morte dopo il vaccino: la casa farmaceutica smentisce il nesso di causalità

In Sicilia tre militari sono morti dopo le somministrazioni provenienti dal medesimo lotto

Più letti

Nella giornata di ieri l’Aifa ha bloccato in via precauzionale uno dei lotti del vaccino anti-Covid AstraZeneca, dopo la segnalazione di tre casi di trombosi che hanno portato alla morte dei vaccinati.

La vicenda. I decessi riguardano tre militari in Sicilia. Non è stato ancora provato un nesso di causalità tra i decessi e il vaccino, e la stessa Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha affermato che si può procedere con il suo utilizzo.

Le stessa AstraZeneca ha diramato ieri sera un comunicato per tranquilizzare sulla situazione.  «Da un’analisi dei nostri dati di sicurezza su oltre 10 milioni di somministrazioni non è emersa alcuna prova di un aumento del rischio di embolia polmonare o trombosi venosa profonda in qualsiasi gruppo di età, sesso, lotto o in qualsiasi paese in cui è stato utilizzato il vaccino AstraZeneca contro COVID-19 – fanno sapere dalla casa farmaceutica -. Il numero di questi eventi è significativamente inferiore nei soggetti vaccinati rispetto al numero osservato nella popolazione generale».

In breve

Milano, le Comunali si giocano anche sul tema della maternità: posizioni a confronto

La festa della mamma è l’occasione per considerare come le istituzioni stiano lavorando per agevolare le maternità. Dalle interviste...