17.3 C
Milano
27. 10. 2021 19:41

Bici sui treni: Trenord cerca di ricomporre la frattura con i riders

Dopo giorni di proteste si apre un tavolo di confronti tra Trenord ed i rappresentanti dei riders. Allo studio diverse soluzioni per trasportare le bici sui regionali in sicurezza

Più letti

«Vogliamo riportare le biciclette a bordo, ma nel rispetto delle norme di sicurezza», sono state le parole dell’ad di Trenord Marco Piuri intervistato da Radio 24. Per il momento il divieto permane, ma sono sul tavolo alcune soluzioni che potrebbero essere già applicate dalla prossima settimana.

Soluzioni. Piuri cerca di ricomporre così la frattura con i riders puntando ad un tavolo di confronto. «Carrozze riservate al solo carico delle bici su determinate corse che saranno indicate ai riders – spiega l’ad di Trenord -. In quei vagoni viaggeranno solo i mezzi, senza passeggeri. Diversa la scelta per i cicloamatori, che dall’estate avranno un numero di posti riservati da prenotare via app».

Futuro. Nei prossimi mesi la flotta regionale sarà potenziata con nuovi mezzi che dovrebbero garantire il trasporto delle bici e il rispetto delle misure anti-Covid senza problemi. «Più avanti arriveranno poi i 185 nuovi treni già predisposti con posti per le bici e il potenziamento delle velostazioni», ha confermato Marco Piuri davanti ai microfoni.

 

In breve

Ddl Zan giunge alla fine, a darne il triste annuncio l’ironia di Taffo

Sulla prematura scomparsa del Ddl Zan dopo lo stop di oggi in Senato, causato dalla "tagliola" che ha ucciso...