6.1 C
Milano
01. 12. 2020 09:47

Le case dei TikToker sbarcano a Milano: a scuola d’influencer

Le "comuni" per influencer arrivano a Milano: ecco cosa sono

Più letti

La “Città del Gioco” continuerà a vivere: la storia a lieto fine della ludoteca di Baggio

La storia della "Città del Gioco", la ludoteca di via delle Forze Armate 103 non finisce con il Coronavirus....

Bollettino regionale, oltre 200 decessi nelle ultime 24 ore: Milano, +345 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.929, di cui 268 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (16.987...

Milano, maglia nera nella prevenzione all’Hiv: «Sala si deve dare da fare»

Domani, 1 dicembre, sarà la giornata internazionale contro la lotta all'Aids. Nonostante Milano sia sempre in prima fila tra...

A Milano sbarcano le Collab houses, Content houses o TikToker houses. Cosa sono? Le potremmo definire con delle “comuni” per TikToker. Qui i giovani protagonisti del social più in voga tra i teenager condividono le proprie giornate per far confluire su di loro sempre più follower e soprattutto sponsor.

Importate. L’idea arriva direttamente dagli States, dove già dal 2018, le Collab House sono una realtà: i TikTokers vivono in mega ville californiane con tanto di piscine. Ovviamente perennemente con lo smartphone in mano pronti a documentare ogni loro azione o balletto.

Da alcuni mesi ne sono nate tre anche in Italia, tutte a Milano e dintorni: Stardust House, Defhouse e Chill House.  In queste case, tre gruppi di TikToker convivono e collaborano per far crescere follower, investimenti pubblicitari e, assicurano le agenzie, per crescere umanamente. A organizzare e finanziare il tutto sono le agenzie di management che seguono gli influencer.

Tra queste quella di Eugenio Scotto, la One Shot agency, già scopritore di Frank Matano, Francesco Sole, Elisa Maino. È stato proprio lui ad importare l’idea in Italia: «Due anni fa ero a Miami quando mi chiamò il giovane influencer Tancredi, e mi parlò di alcuni suoi amici: Diego, Gian e Lele, con cui avrebbe voluto fare gruppo per creare contenuti insieme, sul modello della Hype house statunitense. La prima cosa che proposi loro fu di trasferirsi da Roma a Milano e provare a vivere assieme in condizioni normali, non in una villa, per vedere se il gruppo poteva funzionare» .

L’agenzia prese così un appartamento in affitto in via Correggio e i quattro ragazzi si trasferirono lì formando il gruppo di Q4. Un esperimento che ha avuto immediatamente successo. Basta pensare che la settima scorsa è uscito un loro libro edito da Rizzoli che in poche settimane ha venduto 12.000 copie.

Nel frattempo, due case analoghe hanno aperto le porte ad altrettanti gruppi di TikToker: a luglio la Stardust house (dell’etichetta discografica Stardust Records), in provincia di Monza, villa con giardino in cui vivono 12 ragazze e ragazzi (e un bodyguard), e che occasionalmente ospita personaggi esterni, come ad esempio J-Ax.

Infine un altro appartamento di lusso a nord di Milano:dal 18 ottobre convivono altri sette TikToker.

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

Nuova disavventura per Vittorio Brumotti al Parco delle Groane

Una nuova disavventura per Vittorio Brumotti nel milanese. Questa volta il teatro della vicenda è stato il Parco delle...

Bollettino regionale, oltre 200 decessi nelle ultime 24 ore: Milano, +345 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.929, di cui 268 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (16.987 oggi) e positivi che sale...

Milano, maglia nera nella prevenzione all’Hiv: «Sala si deve dare da fare»

Domani, 1 dicembre, sarà la giornata internazionale contro la lotta all'Aids. Nonostante Milano sia sempre in prima fila tra le città promotrici di istanze...

La sottosegretaria Zampa ed il ministro Boccia criticano i milanesi per le vie dello shopping

Nella giornata di ieri è ufficialmente la corsa allo shopping e le strade di Milano sono tornate a popolarsi. Le immagini della giornata non...

Milano, il Duomo e la Galleria salutano i nuovi alberi di Natale

Il Natale si avvicina e da domani a Milano si accenderanno le luminarie nei vari quartieri della città. Proseguono anche i preparativi per installare...

Potrebbe interessarti