17.3 C
Milano
27. 10. 2021 19:17

Caso camici, depositata memoria difensiva dai legali di Fontana

La memoria è stata consegnata al procuratore aggiunto Maurizio Romanelli da parte del legale del governatore Jacopo Pensa

Più letti

Questa mattina è stata depositata alla Procura di Milano una memoria difensiva da parte dei legali del governatore Fontana. Il governatore è tra gli indagati nel caso camici Lombardia: la fornitura, e il tentativo di trasformarla in donazione, di 75 mila camici e altro materiale sanitario alla Regione da parte di Dama spa, di cui Andrea Dini, cognato del presidente lombardo, è amministratore delegato dell’azienda.

Caso camici, depositata memoria difensiva dai legali di Fontana

L’avvocato Pensa non esclude un nuovo interrogatorio al governatore a settembre per chiarire la sua posizione. Nell’interrogatorio, comunica il legale, il governatore potrà inoltre ribadire l’aver reagito in buona fede, in merito al tentato bonifico di 250mila euro e bloccato dall’antiriciclaggio della Banca d’Italia. L’inchiesta sui camici è partita proprio dal sospetto di quel bonifico, che il governatore avrebbe pensato come risarcimento al cognato per il introito di 50 mila camici donati ad Aria Spa.

In breve

Ddl Zan giunge alla fine, a darne il triste annuncio l’ironia di Taffo

Sulla prematura scomparsa del Ddl Zan dopo lo stop di oggi in Senato, causato dalla "tagliola" che ha ucciso...