11.4 C
Milano
26. 10. 2021 22:35

Ancora scene di degrado in stazione Centrale: i residenti sono esasperati

Un'ennesima scena di degrado nelle vie intorno a piazza Duca d'Aosta. Tuttavia trovare una soluzione sembra impossibile

Più letti

I residenti intorno alla stazione Centrale hanno assistito all’ennesima scena di degrado. Un uomo che consuma un rapporto sessuale per strada, davanti a una vetrina non troppo riparata all’angolo tra via Antonio Da Recanate e piazza Duca D’Aosta. Il tutto è stato immortalato attraverso un video da un abitante del quartiere e fatto rimbalzare sui social. Purtroppo questo non è il primo episodio di degrado registrato nei pressi della stazione, ed i residenti si dichiarano ormai esausti.

Maggiori controlli. Nonostante da anni si parli di interventi di valorizzazione della zona, non è per nulla facile cambiare le dinamiche intorno ad uno snodo importante come la stazione Centrale, dove trovano riparo anche le fasce più deboli ed emarginate della società.

I problemi sono di varia natura: dallo spaccio alla microcriminalità, fino ad arrivare alle prostitute che adescano clienti per consumare i rapporti negli anfratti della stazione.

L’assessore alla Sicurezza De Corato ha chiesto una militarizzazione della zona. «Sesso in strada, spaccio, risse e rapine fanno parte della quotidianità vissuta dai residenti milanesi che vivono nei pressi di piazza Duca d’Aosta – ha dichiarato l’assessore -. Per cercare di tamponare il problema ai militari e alle forze dell’ordine che stanziano in piazza Duca D’Aosta dovrebbe essere ordinato di pattugliare le vie limitrofe passando da una sorveglianza statica come avviene adesso ad una sorveglianza dinamica 24 ore su 24».

 

In breve

“Missile a Salvini”, il giudice archivia: «Un elemento d’arredo»

Il giudice per le indagini preliminari Roberto Crepaldi ha archiviato, su richiesta del pubblico ministero, l'indagine avviata dalla Digos di...