26.1 C
Milano
01. 08. 2021 15:32

Milano, anche i praticanti avvocati scendono in piazza: il video

I praticanti chiedono di poter sostenere l'Esame di Stato: il video

Più letti

Decine di praticanti avvocati hanno manifestato questa mattina davanti al Palazzo di Giustizia di Milano per chiedere soluzioni alternative per ottenere l’abilitazione alla professione. Le prove scritte avrebbero dovuto tenersi ieri, oggi e domani alla Fiera di Milano, ma a novembre sono state sospese dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a causa della pandemia.

La protesta. Per questo anno eccezionale gli aspiranti avvocati chiedono ad esempio di ottenere “l’orale abilitante” (saltando quindi la prova scritta), come avvenuto per altre professioni quali architetti e commercialisti.

Proprio oggi, in anticipo di qualche giorno, il Ministero ha reso note le nuove date degli scritti: dal 13 al 15 aprile 2021. Chi protesta teme che anche queste date possano slittare, fino a quando l’emergenza sanitaria non sarà passata. In tutta Italia gli esami di abilitazione per la professione forense riguardano 22 mila ragazzi; solo a Milano sono 3 mila.

In breve

Marcell Jacobs non si ferma più: è suo il nuovo primato europeo

Neanche il tempo di festeggiare per il nuovo primato italiano che Marcell Jacobs fa il bis: nella gara di...