26 C
Milano
23. 06. 2021 13:15

Non solo il coronavirus: boom di infarti

Uno studio condotto dal Monzino rivela come stiano crescendo le morti per infarto a causa della paura di rivolgersi ai Pronto Soccorso

Più letti

Uno studio condotto dal Centro Cardiologico Monzino di Milano evidenzia come nell’ultimo periodo sia incrementato il numero di morti per infarto. I dati sono allarmanti: l’aumento di decessi per arresto cardiaco sfiora il 300%.

Lo studio. L’analisi del Monzino sottolinea che se la tendenza non sarà invertita molto probabilmente conteremo più morti per infarto che per coronavirus negli ultimi mesi. «Dall’inizio dell’epidemia Covid – spiega Giancarlo Marenzi, responsabile dell’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica – i pazienti arrivano in ospedale in condizioni sempre più gravi, spesso già con complicanze aritmiche o funzionali, che rendono molto meno efficaci le terapie. Queste da molti anni hanno dimostrato di essere salvavita nell’infarto come l’angioplastica coronaria primaria»

elettrocardiogramma

 

I ritardi nel rivolgersi al pronto soccorso per paura di contrarre il virus spesso si rivelano fatali. Il Monzino, insieme al Niguarda, dopo aver osservato il calo degli accessi al Pronto Soccorso, ha lanciato qualche settimana fa un appello a non rimandare le cure. Purtroppo  al momento sembra restare inascoltato.

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...