20 C
Milano
22. 09. 2021 12:52

Riapertura: ecco il calendario nelle mani del Governo

Più letti

E’ un programma ben chiaro quello ipotizzato dal Governo con le parti sociali per la riapertura delle attività di ogni genere. Come già noto, l’ultimo Dpcm ha dato il via libera da martedì 14 aprile alla riprese delle attività di librerie, cartolerie e negozi per l’infanzia (in Lombardia un’ordinanza regionale impone ancora la chiusura di negozi di libri e cartolai). Ma ecco le date contenute in documento circolato nelle ultime ore tra i ministri, i sindacati e gli esperti del comitato tecnico-scientifico.

Fase 2. Per la secondo fase, da lunedì 4 maggio dovrebbe tornare libera la circolazione, ma con obblighi per tutti di indossare mascherine e mantenere la distanza di sicurezza tra le persone. Non solo. Sempre dal 4 maggio dovrebbe arrivare il via libera per negozi tessili, di arredamento e d’abbigliamento con ingressi scaglionati, file e prenotazioni (non sarebbero inclusi in questa lista i centri commerciali). Dall’11 maggio potranno riaprire, in base a questo programma, tribunali e uffici professionali, data già confermata da circolari della Procura di Milano.

Locali pubblici. Per bar e ristoranti la data è quella del 18 maggio, ma con prescrizioni molto rigide sulla sicurezza degli ambienti e le distanze. Una settimana dopo, il 25 maggio, potrebbe toccare a parrucchieri e barbieri, con obbligo di mascherina e ingressi singoli.

Sport. Per il campionato di calcio e altri sport collettivi si dovrebbe riprendere il 31 maggio a porte chiuse, mentre i centri sportivi per sport individuali o lezioni a basso assembramento (palestre) potrebbe ripartire l’8 giugno.

Altro. Le scuole superiori, com’è già noto, ripartiranno a settembre con divisione turni e lezioni online. Resta ancora da decidere il destino di materne ed elementari. Su cinema e teatri, infine, si ipotizza una ripresa a dicembre.

Anno prossimo. Bisognerà attendere marzo 2021 per tornare in discoteca o negli stadi, mentre da aprile (un anno da oggi) verrebbero riaperti i confini in ingresso, con libera circolazione di persone e turisti. Insomma, il ritorno alla normalità non si presume che possa avvenire prima della primavera 2021.

In breve

A Milano si respira già aria di Natale: inaugurato il Christmas Store di Vidas

A Milano si respira già aria di Natale. Ieri è stato inaugurato in Corso Garibaldi 40, il Christmas Store...