20.3 C
Milano
18. 09. 2021 02:08

Sala sullo stop al divieto d’asporto: «Spero di non pentirmene»

Nel consueto messaggio social il sindaco Sala racconta le future modalità di lavoro che interesseranno il Comune e torna sullo stop all'ordinanza che vietava l'asporto di alcolici dopo le 19

Più letti

Nel consueto appuntamento con il format “Buongiorno Milano” il sindaco Sala racconta gli accordi raggiunti con le rappresentanze sindacali per riformulare il ritorno al lavoro.

Smart working e flessibilità. «Abbiamo firmato un protocollo generale che modifica le regole del lavoro in comune – spiega il primo cittadino -. Si lavorerà su più turni con gli uffici aperti anche il sabato. Questo servirà a sgonfiare il traffico ed allargare le potenzialità dei nostri servizi per i cittadini, i quali ne potranno usufruire in diverse fasce orarie».

La nuova ricetta del lavoro, oltre che alla flessibilità, si arricchisce di un ingrediente importante come lo smart working. «È ormai una realtà – afferma Sala -. Ora è giusto tornare a lavoro, ma lo smart working potrà essere una risorsa per il futuro. Penso all’inverno quando l’inquinamento dell’aria tornerà su valori preoccupanti: potrebbe essere la soluzione per decongestionare il traffico».

Ordinanza. Il sindaco infine, torna sullo stop all’ordinanza sul divieto di vendita di alcolici d’asporto dopo le 19 decretato ieri in consiglio comunale. «La nuova ordinanza ri-permette la vendita d’asporto – conclude Sala -. Spero di non pentirmene».

 

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...