23.9 C
Milano
07. 05. 2021 19:23

Statale, ambulanti multati: gli universitari lanciano una raccolta fondi per pagare le multe

La gara di solidarietà dei giovani universitari contro quella che definiscono un'ingiustizia

Più letti

Quattro giorni fa presso la sede dell’Università Statale di Milano in Via Festa del Perdono uno dei tanti ragazzi ambulanti che vendono rose, accendini o fazzoletti è stato fermato da alcuni agenti in borghese. Dopo il sequestro di tutta la merce in possesso è stato multato  con una cifra di 3000€. Il giorno seguente è andato in scena lo stesso copione: altri ambulanti hanno subito il sequestro della propria merce.

Solidarietà. I giovani universitari hanno criticato aspramente l’operato della Polizia Muncipale e dell’amministrazione cittadina. «In un momento storico in cui anche la classe media vive una grave situazione di instabilità economica, la Polizia Locale di Zona 1 decide di colpire diversi venditori ambulanti con danni pari a migliaia di euro (si parla di gente che vive da anni sotto la soglia della povertà assoluta) – scrivono i ragazzi in un comunicato -. L’amministrazione di centro-sinistra guidata da Sala decide quindi, proprio con la Polizia Locale (organo di difesa più vicino alle decisioni del sindaco), che il problema in questo momento per i cittadini di Milano e gli studenti e le studentesse della Statale siano un paio di ragazzi che per mangiare vendono accendini o fazzoletti».

multa ambulanti statale
La multa inflitta

Gli universitari hanno deciso così di lanciare una raccolta fondi per sostenere il ragazzo multato, ripagando la multa e riacquistando la merce sequestrata. Per dare il proprio contributo è possibile fare una donazione a https://www.produzionidalbasso.com/project/ambulanti-multati-all-universita-di-milano-raccolta-fondi-per-pagare-multe-e-danni-subiti/.

«È una risposta che nasce dal basso – concludono i ragazzi -, non potevamo accettare un’ulteriore ingiustizia simile. Episodi del genere non saranno mai tollerati né davanti all’università né altrove, la giunta Sala metta fine a questo spettacolo indegno o saranno le studentesse e gli studenti a doverlo fare!».

In breve

Milano, predicatrice senza mascherina in metro. Il personale Atm: «Non possiamo far nulla. Ha pagato il biglietto»

Sulla metro di Milano è stata avvistata più volte nell'ultimo periodo una donna anziana di origini asiatiche intenta a...