Kom
Kom

Con il Blasco sul palco di San Siro ci sarà Claudio Golinelli, per tutti il “Gallo”, bassista di lungo corso. Dopo essere stato costretto lo scorso anno a saltare quasi tutte le date a causa di un malore che lo colpì a Lignano durante le prove del precedente tour di Vasco, il Gallo è stato convinto a tornare sul palco dallo stesso rocker e sarà la guest star degli otto live tra San Siro e la Sardegna. Ad alternarsi con lui al basso Andrea Torresani, il “Torre”, già sostituto del Gallo.

Classe ‘82, milanese di nascita ma cremonese nell’anima, Torresani, che ha all’attivo collaborazioni con Antonacci, Battiato, Elisa, Tiziano Ferro ed Eros Ramazzotti, è stato promosso sul campo dopo aver imparato un anno fa tutto il concerto di Vasco in poco meno di quattro giorni. Pugliese di Grottaglie, dal 2014 Vince Pastano, quando prese il posto di Solieri, è il chitarrista di Vasco Rossi. Un anno fa sul palco ha suonato, con pudore, lo strumento che fu di Massimo Riva. Dopo la morte di Guido Elmi è diventato anche il capo orchestra e arrangiatore dei concerti del Blasco. Nata nel 1982 a Macerata, polistrumentista e cantautrice, Beatrice Antolini è entrata a far parte della band di Vasco Rossi soltanto da un anno, ma è già molto amata dai fan.

È adorato anche Stef Burns, che da oltre vent’anni calca il palco del Komandante. Kom che ha anche officiato il suo matrimonio, ormai giunto all’epilogo, con l’ex velina Maddalena Corvaglia. A completare la band sono Alberto Rocchetti, conosciuto come “Lupo maremmano”, alle tastiere dei live di Vasco dal lontano 1989, Frank Nemola alla tromba (e non solo) dal 1996 e, last but not least, Matt Laug alla batteria. Il musicista statunitense, che aveva lasciato la band di Vasco nel 2013 dopo 6 anni di collaborazione, è tornato nei ranghi in occasione del mega concerto Modena Park.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/