26.4 C
Milano
24. 05. 2022 18:34

Orticola: un’inedita peonia per i venticinque anni della mostra

La manifestazione verde torna nel secondo fine settimana di maggio con tante novità ai Giardini “Indro Montanelli”

Più letti

E’ la peonia il simbolo di venticinque anni di Orticola, la mostra mercato che tornerà da venerdì a domenica ai Giardini “Indro Montanelli” di Milano. Per celebrare la ricorrenza sarà presentata per la prima volta Paeonia “Orticola Milano”, creata da Roberto Gamoletti e registrata all’American Peony Society. Si tratta di un ibrido erbaceo, a fioritura precoce con fiori semidoppi, lievemente profumata, ottenuta da semi risultanti dall’impollinazione di “Dreamtime” (rosa con fiore singolo) con “Vanilla Schnapps” (giallo chiara semidoppia).

Tutte le novità di Orticola 2022, ai Giardini “Indro Montanelli” da metà maggio

OrticolaIl colore dei petali è bianco avorio con una netta sfumatura albicocca alla base che impartisce una tonalità color pesca/albicocca al centro del fiore. La pianta è vigorosa con crescita eretta, foglie grandi, arrotondate, verde scuro e raggiunge una altezza di circa 76 cm. La prima fioritura è avvenuta nel 2014 dopo sette anni dalla germinazione dei semi.

A partire dal 2017 la selezione e la successiva moltiplicazione sono state effettuate dal Vivaio G&G Buffa di Poirino in provincia di Torino che anche quest’anno non mancherà a Orticola, per la sedicesima volta.

La vera novità di quest’edizione sono i “Dialoghi in Giardino”, il nuovo ciclo di incontri, dibattiti e presentazioni con ospiti internazionali, personalità istituzionali ed esperti botanici che esordisce con cinque appuntamenti, il primo dei quali, alle 17.00 di domani, sarà con Gianluca Brivio Sforza e Filippo Pizzoni, rispettivamente Presidente e Vice Presidente di Orticola di Lombardia, su “Ecososteniblità tra Milano e Londra”, al quale parteciperanno Catriona Graham, Console Generale Britannico a Milano, Anna Scavuzzo, Vice Sindaco di Milano, Carlos Magdalena, Senior Botanical Horticulturist, a Royal Botanic Gardens, di Kew e Briano Martinoni, Co-founder e CCO di Green Future Project, nella magica cornice della serra di Square Garden.

Si prosegue venerdì alle 11.00 nell’Area Corsi Dugnani 1, con Filippo Pizzoni, che insieme a Michael Marriott, uno dei più importanti rodologi al mondo, noto anche come designer di roseti e per i suoi criteri di coltivazione, e Paolo Pozzo, titolare dell’omonimo vivaio, ci portano alla scoperta di “Le rose inglesi, nate dall’estro di uno dei più grandi ibridatori europei, David Austin”. Modera l’incontro Margherita Lombardi di Gardenia.

Tra le “chicche” da scoprire ecco quelle di Cactus & succulente Stefano Colombo dove si potrà ammirare una vera super rarità: il vischio più piccolo del mondo, alto solo pochi millimetri, coltivato al di fuori della sua terra natale. Nello stand de L’Antico Fiore, invece, sarà esposto il Pelargonium cotyledonis, chiamato anche “il vecchio padre vivo per sempre” (Old Father Live Forever), una caudiciforme molto rara e che si trova solo sull’isola di Sant’Elena, nell’Oceano Atlantico del Sud, dove è endemica. E ancora: il Marrubium friwaldskyanum in esposizione nello stand di Cascina Bollate, una specie endemica bulgara, sotto la protezione della legge di quel paese sulla biodiversità.

Considerata in pericolo di estinzione, gli habitat di questa specie in Bulgaria sono all’interno delle aree protette della rete ecologica europea “Natura 2000”, sui monti Rodopi e nella pianura Tracia, luoghi caratterizzati da temperature elevate e bassi livelli di precipitazioni. Si tratta di una pianta erbacea perenne, non particolarmente alta, con foglie semplici, rotonde o ellittiche, uniformemente dentate. I fiori, giallo pallido, sono raggruppati con una corolla lunga 6-9 mm e fioriscono da maggio a giugno.

La biglietteria

L’acquisto dei biglietti di Orticola è esclusivamente on line sul sito orticola.org e midaticket.it per assicurarsi la prenotazione in mostra al costo di 12 euro. Come ogni anno è presente il deposito piante, per lasciare i propri acquisti in attesa del ritiro per poter proseguire la visita, la consegna a domicilio a pagamento di fiori e piante grandi e ingombranti attivo da venerdì a domenica, il servizio carriole fai da te dove consegnando un documento si può avere in uso gratuito una carriola per il trasporto degli acquisti e gli “Orticola Boys & Girls” riconoscibili dalla t-shirt, il grembiulone Orticola e gli occhiali Vogue, sono a disposizione con i loro carrelli per portare le piante fino ai cancelli.

Inoltre si possono godere momenti di relax seduti all’ombra per gustare gelati, mangiare e bere nei punti ristoro. L’ingresso è gratuito per i ragazzi fino a 16 anni e ai portatori di handicap con un accompagnatore.

 

Orticola

Domani, dalle 14.00 alle 18.30
Venerdì, sabato e domenica, dalle 9.30 alle 19.30

Giardini Pubblici “Indro Montanelli”, Milano

Ingressi da via Palestro, piazza Cavour e via Manin 2

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...