24.6 C
Milano
20. 05. 2022 22:53

«The dark side of Clementino»: Black Pulcinella è il nuovo album del rapper

Quindici tracce per il primo lavoro dopo tre anni

Più letti

A tre anni dall’ultimo disco, Clementino pubblica Black Pulcinella (Epic Records Italy), la sua personale reincarnazione della maschera partenopea in chiave rap. «Ho scelto Black per la musica afro-americana e Pulcinella per quella delle mie origini – racconta a Mi-Tomorrow – e in queste quindici tracce svelo il lato nero di Clementino».

Clementino torna con un nuovo album

Si tratta di un titolo volutamente provocatorio?

«In realtà lo volevo usare da parecchi anni, ha in sé quella rabbia che chiunque di noi può aver accumulato in questi tempi. Torno, così, alle origini del rap: la musica deve trovarsi al centro di tutto, è per lei che ci troviamo davanti al microfono. Il resto – dagli streaming ai like – è contorno».

“The Black Pulcinella pronto per l’apocalisse”: a cosa ti riferisci in Univers?

«A tutto quello che mi sta riservando la vita, ho cercato di seguire le mie rime da battaglia, da rivalsa, dopo anni di stop. Ai miei giovani colleghi direi di non uscire subito con le prime canzoni. Per avere la perfezione bisogna aspettare un centinaio di brani. Si rischia di fare una canzone per cui si diventa moda e, dopo un mese, non essere più nessuno».

Il pubblico ti sta scoprendo anche in veste di showman televisivo.

«Tutto il mio passato da animatore turistico sta trovando modo di esprimersi anche davanti alle telecamere. Prima con The Voice, e oggi con Made in Sud, ho trovato il mio modo di vedere l’entertainment».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...