17 C
Milano
14. 06. 2024 04:30

Parte oggi SanNoLo 2023, il Festival della canzone a Milano

Da giovedì a sabato tre serate di talenti e divertimento - irriverente e anticonvenzionale - al District 272 in via Padova. Chi vincerà?

Più letti

Giunto alla sesta edizione, il Festival di SanNoLo riparte oggi con uno dei contest musicali più interessanti del nostro panorama fra emergenti e talenti tutti da scoprire con i loro inediti, grazie alla firma organizzativa del presentatore Lorenzo Campagnari e dell’imprenditore Matteo Russo.

Il Festival – in programma fino a sabato (ogni sera, dalle 21.00) presso il District 272 di via Padova – riporta così il baricentro della musica cittadina nel quartiere a nord-est di Milano, in uno dei locali di culto del quartiere NoLo, sempre più attivo nell’intrattenimento meneghino. Nelle precedenti cinque edizioni – tutte sold-out – si è vista la partecipazione attiva anche di personaggi illustri dello show business italiano come Ambra Angiolini, Dargen D’Amico, Arisa, Levante e Malika Ayane. Quest’anno l’intera produzione dell’evento sarà curata da GhePensi Mi, locale punto di riferimento per gli abitanti della zona.

I sedici artisti in gara – selezionati tra i 340 candidati – si sfideranno tra giovedì 23 e venerdì 24, divisi in due gruppi da otto, nel corso delle prime due semifinali. I finalisti selezionati avranno, poi, diritto di accesso alla finale di sabato 25, in cui potranno esibirsi nuovamente. Tutti i brani in gara saranno rigorosamente inediti, eseguiti per la prima volta proprio nel corso del Festival. Al termine della finale si decreterà il vincitore, o la vincitrice, della sesta edizione del Festival di SanNoLo. A condurre tutte le serate ci sarà il padrone di casa Lorenzo Campagnari, insieme a Rovyna Riot.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

A decretarne il nome vittorioso sarà la somma proveniente dai voti delle diverse giurie chiamate in causa. La prima è la giuria tecnica NoLo, composta da Bassi Maestro, Paolo Armelli (Wired italy), Petra Loreggian e Undamento. La giuria “Il resto del mondo” vede diversi protagonisti del panorama musicale italiano come Filippo Giorgi (LoudPromotion), Filippo Ferrari (Rolling Stone), Paola di Benedetto (RTL 102.5), Federico Russo (Radio Deejay), la cantautrice Malika Ayane, la presentatrice Melissa Greta Marchetto, il direttore di Mi-Tomorrow Christian Pradelli e molti altri. Ultima, non per importanza, è la “Temutissima Lobby Gay”, formata da tre giudici diversi ogni sera.

I premi. Grazie al main sponsor Cynar chi accederà al podio finale riceverà premi in denaro per un valore complessivo di 3.000 euro. Novità di quest’anno è l’introduzione di una serie di premi tecnici assegnati dalla giuria: tra questi uno showcase nell’auditorum di Radio Popolare – media partner dell’evento insieme a Mi-Tomorrow – una produzione del beat maker Goedi (Asian Fake), un mini tour per i locali di NoLo (Ghepensi MI, Mosso, Ligera), la distribuzione del brano con Capitol Records (Universal) attraverso l’etichetta Gotham Dischi e Orangle Record e una consulenza artistica fornita da Fluido Studio.

Spazio al sociale. SanNoLo è realizzato con il contributo di Fondazione di Comunità Milano, nata nel 2018 come utilità sociale per rispondere ai bisogni di oltre 2 milioni di milanesi e non solo, nei 56 comuni delle aree sud-ovest, sud-est, Adda Martesana della Città Metropolitana. La rinnovata collaborazione conferisce al Festival la capacità di mobilitare il tessuto sociale del quartiere, arricchendo l’offerta culturale di prossimità della città. Ritrovata anche la collaborazione del Festival con Forestami, progetto che prevede la messa a dimora di 3 milioni di alberi entro il 2030 a favore della purificazione del sottosuolo e dell’aria cittadina.

SanNoLo, parla il patron Lorenzo Campagnari: «Da raduno di quartiere a cittadino, il nostro festival anticonvenzionale»

SanNolo nasce nel 2017 come iniziativa di aggregazione di quartiere. Cosa è diventato, sei anni dopo?
«Una realtà effettiva della nuova Milano, quella che crede che la partecipazione sociale possa essere ingrediente fondamentale per la scena artistica locale emergente. Abbiamo dato a questa città un’occasione concreta per dare un palco a chi vuole fare musica e farsi ascoltare».

Come si è fidelizzato il pubblico?
«Da raduno di quartiere SanNoLo è diventato raduno cittadino: non solo ogni edizione si è chiusa con il tutto esaurito di pubblico, ma anche quella tenutasi online in pandemia nel 2020 è stata vista da 10mila persone collegate in streaming. Milano ha risposto con un calore immenso, tanto da inserirci nel suo calendario di appuntamenti più attesi».

Precisamente a marzo, a Festival di Sanremo da poco concluso, per esempio.
«Non è un caso, in effetti. La nostra vera differenza è avere alla base una costruzione assolutamente spontanea e popolare, che rende tutto una festa, prima ancora che contest per giovani musicisti».

Le richieste di partecipazione sono passate da 180, dell’edizione 2022, a 340 di quest’anno. Ѐ già questo un successo?
«Si tratta di un dato record per noi e, in questo, i social ci hanno aiutato molto. Cresce anche la nostra credibilità, pur essendo nati come Festival semiserio, anticonvenzionale, fuori dagli schemi».

Tra i partecipanti dello scorso anno c’era Mille con il brano Sì, signorina. Non vinse, ma ha spopolato.
«Ha anche partecipato ad 1MNEXT, il contest del Concerto del Primo Maggio, vincendolo. Aveva già una carriera avviata, ma SanNoLo le ha dato una spinta in più, e ne sono contento. Aprirà la prima semifinale di giovedì, ecco un’anticipazione».

Un altro spoiler?
«Venerdì, nel corso della seconda semifinale, ci sarà la reunion delle Lollipop. E arriverà anche un altro superospite, ma non posso ancora svelare il nome».

Cosa bisogna avere per vincere SanNoLo?
«Una canzone che rispecchia tutto lo spirito del Festival, non scontata, con quel qualcosa in più di non sentito. Infatti abbiamo selezionato i sedici finalisti immaginandoli sul palco del District 272, la nostra location. Se funziona lì, funziona per il Festival».

SanNoLo, i magnifici 16 sfidanti e il programma delle semifinali

finalisti sannolo giovedi

finalisti sannolo venerdiSanNoLo, in vendita gli ultimi biglietti

Sono disponibili gli ultimi biglietti per assicurarsi un posto tra il pubblico. La piattaforma dove poterli acquistare online è oooh.events: per le due semifinali di giovedì e venerdì (alle 21.00) a partire da 10 euro per il posto in piedi e 15 per il posto a sedere, mentre per la finale di sabato (alle 21.00) sono disponibili gli ultimi biglietti a 10 euro per il posto in piedi. Tutte le informazioni su festivalsannolo.it.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...