23 C
Milano
17. 05. 2021 15:59

Mi-Tomorrow e Stefanofisico.it: una redazione allargata per la musica

La musica risuona ancora più forte su Mi-Tomorrow: a partire dal 12 gennaio inizia la collaborazione con stefanofisico.it

Più letti

A partire dal 12 gennaio, in concomitanza con la ripresa delle pubblicazioni, Mi-Tomorrow annuncia l’aumento dello spazio dedicato alla musica e all’intrattenimento nelle pagine interne, in versione cartacea e digitale. E’ l’effetto della collaborazione tra Pradivio Editrice e la redazione di Stefanofisico.it, il web magazine diretto dal giornalista musicale Stefano Fisico.

Le due realtà collaboreranno insieme per la realizzazione di contenuti per Mi-Tomorrow (cartaceo e online) e per la realizzazione di progetti speciali, anche digital. Non solo. La partnership sarà estesa anche al periodico MilanoVibra, fondato nel 2020 sempre da Pradivio.

Strategia. «Consideriamo editorialmente strategico il rafforzamento della sezione dedicata alla musica e, più in generale, all’intrattenimento – spiega Christian Pradelli, direttore di Mi-Tomorrow -. Per questo abbiamo pensato a questa collaborazione con Stefano Fisico per il ricco know-how che porta in dote alla nostra realtà. Da questo punto di partenza riteniamo senz’altro concreta la possibilità di realizzare insieme nuovi progetti editoriali per dare visibilità e, soprattutto, sostenere la progressiva ripresa del settore della musica e dei live che trovano e troveranno sempre in Milano la capitale naturale».

«Quando mi è stata proposta questa opportunità da buon milanese amante della musica l’ho subito accolta con entusiasmo – racconta Stefano Fisico -. In questa collaborazione vogliamo anche lavorare su contenuti e progetti speciali legati alla città, artisti e musica, sia nella parte cartacea che in quella digital. Sono convinto che in questo particolare momento servano tante nuove belle proposte alla città e non solo, e per questo ringrazio Christian Pradelli e Piermaurizio Di Rienzo, con cui ci siamo trovati subito in sintonia su tutto, che hanno pensato a me e al mio team».

Chi è Stefano Fisico. Stefano Fisico nasce come dj, attività che ha svolto parallelamente in questi anni prima nei club, poi nei festival e negli stadi come opening act. Tra le varie collaborazioni, i dj set per Tomorrowland, le aperture ai concerti di Vasco Rossi per 5 tour (tra cui Modena Park), di Tiziano Ferro per due tour negli stadi, dei Negramaro, degli Stadio, di Alessandra Amoroso per i dieci anni di carriera fino a Cinecittà World.

E ancora: Le Vibrazioni al Forum per i 20 anni di carriera, l’opening Omelia in occasione della visita del Papa a Monza di fronte a 800mila persone, il dj-set in piazza Duomo a Milano in occasione di “Capodanno For the Future”.

Ha realizzato diversi remix in qualità di producer per artisti come Bob Sinclar, DJ Antoine, Vasco Rossi, Shaggy, Nek, Marco Mengoni, Gabry Ponte e tanti altri. Ha lavorato nel mondo radiofonico come DJ Producer per Radio Italia, RDS, Radio Kiss Kiss. Si è occupato della direzione artistica di Billboard Italia negli ultimi tre anni.

Nel corso del 2020 ha avuto il piacere di essere giurato ad “Amici” nella giuria di critici musicali e giornalisti. Da dicembre 2020 ha lanciato il suo web magazine musicale oltre ad una serie di attività come il format Instagram “Calling” in cui in diretta chiacchiera con i protagonisti del mondo musicale e non, oltre che a “talks” una serie di episodi registrati all’interno dell’Emporio Armani Restaurant in cui incontra personaggi noti del mondo della musica.

In breve

Milano, al posto dell’ex mercato comunale del Qt8 sorgerà il CASVA

Approvato il progetto esecutivo per la realizzazione del CASVA, il Centro Alti Studi per le Arti Visive, che sorgerà...