27.9 C
Milano
25. 06. 2022 15:16

“Music Rocks Here”, torna la Milano Music Week

L'apertura il 22 novembre con Vasco Rossi in occasione dell'uscita del nuovo album

Più letti

Si terrà dal 22 al 28 novembre la settimana dedicata alla musica e ai suoi protagonisti con un ampio programma di appuntamenti in presenza e in streaming: un’edizione “ibrida” quella della Milano Music Week – giunta alla quinta edizione – che torna a proporre panel, incontri, workshop, concerti e showcase, dj set e proiezioni a cura di Luca de Gennaro e della new entry Nur Al Habash.

Milano Music Week, la città abbraccia la musica

Il tema scelto per quest’anno sarà la musica dal vivo ed il rapporto con il mondo dei live club, settore tra i più colpiti negli ultimi due anni tra chiusure e riaperture: la sede scelta per quest’anno è l’Apollo Milano (via Giosuè Borsi, 9/2), considerata la “nuova casa” della MMW21 per tutta la settimana. Qui si alterneranno i più grandi artisti, voci emergenti, esperti del settore, addetti ai lavori ed appassionati musicali per un confronto, quanto mai necessario oggi, per constatare la salute dell’industria musicale italiana.

Tanti i protagonisti attesi nel programma di eventi in continuo aggiornamento: da Vasco Rossi, che aprirà la week, alle signore della musica italiana Loredana Bertè, Caterina Caselli, Ornella Vanoni, e poi ancora Dardust, Sangiovanni, Caparezza e Rancore, Peter & Anna Gabriel, Mecna, Beba, alle performance di ANNA, Carmen Consoli, Cosmo, Iosonouncane, Joe T Vannelli, Populous, Villabanks, e molti altri.

«Milano Music Week torna ad essere un palcoscenico importante per gli artisti – sostiene Luca de Gennaro – e per questo non potevamo rinunciare alla formula vincente del MMW Incontra, l’unica produzione della kermesse che permette di scoprire da vicino carriera e nuovi progetti degli artisti attraverso una serie di incontri “fisici” all’Apollo e in streaming sul sito. Apriremo con Vasco Rossi lunedì 22 novembre con un esclusivo keynote realizzato in occasione dell’uscita del nuovo album “Siamo qui”, che sarà trasmesso sul sito della MMW».

Presente in conferenza anche il presidente di Assomusica Vincenzo Spera: «Il desiderio che vedo diffuso è quello di uscire fuori da questo momento difficile ed è quello che deve contrassegnare tutte le iniziative che sono in procinto di partire: il respiro di ottimismo di tutto il settore artistico si rispecchia in questa edizione della Milano Music Week, che mi auguro possa rilanciare il settore verso un terreno colmo di soddisfazioni per tutti».

Promossa da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori), ASSOMUSICA (Associazione di organizzatori e produttori italiani di spettacoli musicali dal vivo), Milano Music Week quest’anno arricchirà il proprio palinsesto grazie ai contributi offerti da A.F.I. Associazione Fonografici Italiani, KeepOn LIVE, PMI Produttori Musicali Indipendenti e SCF, anche quest’anno partner di riferimento della Milano Music Week.

L’accesso agli eventi sarà possibile con Certificazione Verde COVID 19 (Green Pass) valida. Da lunedì 15 novembre sarà possibile prenotarsi per gli eventi pomeridiani in presenza all’Apollo Milano – casa MMW – (panel e incontri con gli artisti) sulla piattaforma di ticketing DICE.

Tutte le informazioni su milanomusicweek.it.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...