23.9 C
Milano
29. 06. 2022 12:46

TUTTOFOOD riporta innovazione per l’agroalimentare post-pandemia

Torna in presenza la fiera B2B del food a tutto tondo

Più letti

Dopo il lungo periodo critico e le novità legate alla pandemia, ritorna TUTTOFOOD in presenza alla Fiera di Milano. Un evento di riferimento per tutti gli operatori professionali del settore food & beverage del mondo intero, che si svolge in un’Italia di eccellenza.

In fiera il futuro dell’agroalimentare

Il cibo è cultura. Mangiare e bere non è solo un’esigenza per la sopravvivenza degli esseri viventi, ma anche l’espressione di piacere e passione per chi consuma e per chi prepara. La stessa importanza va attribuita alle materie prime di qualità, che contribuiscono a mantenere il nostro Paese al top della qualità, della varietà e della sicurezza alimentare in tutto il panorama internazionale.

TUTTOFOOD è uno degli appuntamenti più importanti in assoluto per chi è interessato dall’attività di impresa nell’universo del cibo e delle bevande, in grado di attirare operatori professionali di ogni continente ai quali interessa esporre, aggiornarsi e fare networking. Funge da centro nevralgico del settore per divulgare l’innovazione e le best practice che interessano ogni singola fase dei processi di lavorazione e distribuzione, oltre a favorire il confronto sui trend di mercato della Grande Distribuzione Organizzata e delle piccole produzioni artigianali.

“I cambiamenti climatici e la pandemia hanno creato un forte interesse dei consumatori per il mangiare sano” ha dichiarato per il sito www.healthspring.it Anna Orioli, che prosegue “La domanda di superfood e in particolare di superfruit è cresciuta enormemente, portando sulle tavole di molti italiani frutti ricchi di vitamine ed altre sostanze benefiche come il camu-camu, Garcinia Cambogia ma anche olio di semi di canapa”.

Le novità di TUTTOFOOD 2021

Il ritorno della manifestazione in presenza, prevista dal 22 al 26 ottobre 2021 alla Fiera di Milano, avrà proprio fra le sue novità di quest’anno l’area TUTTOFRUIT, dedicata al fresh che riguardano l’ortofrutta e le innovazioni della IV e V gamma. Quello spazio si aggiungerà ai settori lanciati nelle recenti edizioni come TUTTOHEALTH, TUTTODIGITAL e TUTTOWINE.

A quest’ultimo sarà data ancora più enfasi, con degustazioni selezionate che daranno ai buyer italiani ed esteri l’opportunità di scoprire anche i vitigni e i terroir più particolari e ricercati. Una maniera di presentare i territori, le peculiarità delle singole aree, valorizzandole nel loro complesso a partire dalle produzioni enologiche di prim’ordine.

L’edizione 2021 vedrà inoltre un’attenzione importante anche sui settori da tempo rappresentati in fiera: TUTTODAIRY, TUTTODRINK, TUTTOFROZEN, TUTTOGROCERY, TUTTOHEALTH, TUTTOMEAT, TUTTOOIL, TUTTOPASTA, TUTTOSEAFOOD, TUTTOSWEET, TUTTOWORLD.

Un sodalizio, quello tra privati amanti della buona tavola e professionisti del food & beverage, che per quest’anno trova maggiore sostegno anche all’interno della programmazione della nuova edizione di East Market che viene intensificato.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...