6.8 C
Milano
19. 01. 2022 17:59

No Green Pass, Salvini: «Diritto a manifestare, ma chi esce dal percorso paghi le conseguenze»

Ancora disagi e scontri nelle manifestazioni del fine settimana a Milano

Più letti

Le manifestazioni No Green Pass continuano a creare non pochi disagi in città a Milano durante il weekend. Sulla vicenda è intervenuto oggi il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della riunione del gruppo consiliare del partito in Regione Lombardia.

No Green Pass, la posizione di Salvini

Quello appena passato è stato il sedicesimo fine settimana di cortei in tante città, compresa Milano, dove non sono mancati episodi di minacce e violenza ai cronisti che volevano documentare quanto stava accadendo. In più, non sono mancati i partecipanti che hanno deviato dal percorso deciso nei giorni precedenti dalla Questura in seguito all’incontro con i partecipanti, in cui non si era trovato un accordo. «Penso che ognuno nel rispetto delle regole, che è fondamentale, possa manifestare le sue idee – dice Salvini -. Il problema è che lo Stato deve impegnarsi a far rispettare le regole. Siccome chi chiede di fare un corteo mette nome, cognome, indirizzo e documento, se cambia percorso, allora ne paga le conseguenze. Se lo Stato non riesce a garantire che uno manifesti rispettando le regole, allora siamo messi male».

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...