4 C
Milano
21. 01. 2022 18:48

Quattro vicepresidenti: prove di dialogo a Palazzo Marino. Angelo Turco (Pd): «Priorità alla casa e alle diseguaglianze sociali»

A colloquio con i nuovi componenti dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale: a tu per tu con Angelo Turco

Più letti

Presidente della commissione Cultura nello scorso mandato, Angelo Turco è stato appena eletto vicepresidente del consiglio: a Mi-Tomorrow illustra come vuole affrontare il nuovo mandato.

Angelo Turco (Pd): «Servono i fondi europei del PNRR»

La netta vittoria elettorale aumenta le responsabilità del centrosinistra?
«Sì, dobbiamo considerare anche l’astensione, sarà nostro compito riavvicinare le persone all’amministrazione comunale».

Qual è la priorità in questo mandato?
«Il tema più importante sono i fondi europei del PNRR, è importante che i comuni possano esprimere le proprie esigenze».

Dove investire queste risorse?
«La casa, in primo luogo. C’è un ceto medio in difficoltà, studenti e lavoratori che rischiamo di non accedere a questo bene».

Milano sta diventando una città solo per benestanti?
«Non deve diventarla perché è sempre stata la città del lavoro, degli universitari, ha dato a tutti la possibilità di costruire un proprio futuro».

In questo contesto la pandemia non ha aiutato.
«Ha allargato le diseguaglianze, a noi tocca rispondere dimostrando la nostra attenzione ai ceti più deboli».

Come pensa di svolgere l’incarico di vicepresidente?
«E’ un ruolo super partes, io sono molto sensibile al tema della memoria: lavorerò perché venga onorato in modo adeguato».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...