3.7 C
Milano
21. 01. 2022 00:24

Milano 2026, il capogruppo dell’opposizione Verri ( Lega): «Niente sconti, da subito costruiamo l’alternativa»

Alessandro Verri, nonostante i suoi 26 anni, è il capo dell'opposizione a Palazzo Marino: «Una grande responsabilità per me»

Più letti

Ad appena 26 anni ha ricevuto il compito di guidare il più grande gruppo dell’opposizione ma Alessandro Verri, leghista, dimostra di avere le idee chiare su cosa fare nei prossimi 5 anni.

Alessandro Verri: «Una grande responsabilità per me»

Qualche timore per una ribalta così importante?
«Sono consapevole di essere investito di una grande responsabilità ma mi trovo con un gruppo che arriva dal mondo delle professioni, che conosce la macchina amministrativa».

Quanto la vittoria netta del centrosinistra complica il vostro impegno?
«Il dato delle elezioni è chiaro ma la Lega nelle periferie è risultato il partito più credibile: partiamo da qui per costruire un’alternativa, per convincere i nostri elettori che non sono andati a votare».

Come giudica il discorso d’insediamento di Sala?
«Anche 5 anni fa aveva speso tante belle parole ma poi non si è visto nulla, cito solo le periferie, lo stadio i Navigli, gli scali ferroviari: ha ottenuto risultati in Porta Romana, grazie al governo, e con la vittoria delle Olimpiadi grazie alla Regione».

Ci sarà la cosiddetta luna di miele di inizio mandato?
«Assolutamente no, stiamo preparando interrogazioni su edilizia scolastica, barriere architettoniche, sicurezza in articolare sulla palazzina liberty di viale Molise».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...