street show quattroruote

Una grande festa capace, l’anno scorso, di coinvolgere duecentomila persone: torna domenica, per la seconda edizione, Street Show Quattroruote. Un miglio di passione, evento, dedicato ai motori nel cuore di Milano, in corso Buenos Aires, per l’occasione chiuso al traffico dalle 9.00 alle 21.00.

 

L’esposizione. Lungo i 1.600 metri di esposizione ci saranno quattro aree tematiche, riconoscibili anche dalla personalizzazione con colori differenti. Ad accogliere il visitatore che giunge da Porta Venezia sarà la “Sport & Luxury Road” (colore blu), un’area dedicata ai modelli più spettacolari, con supercar e auto di lusso a produzione limitata. Seguirà il “Motor District” (colore verde), cuore pulsante della manifestazione, che grazie al coinvolgimento di ventiquattro case costruttrici e partner del settore, permetterà di conoscere tutto quello che c’è da sapere sui nuovi modelli con particolare attenzione alle proposte eco-sostenibili presenti in ciascuno stand.

Protagonisti della terza area, la “Heritage Zone” (colore rosso), saranno i modelli che hanno fatto la storia dell’automobile, suddivise in sei categorie: le “marche milanesi”, le “belle di Stresa”, le “regine della Vernasca Silver Flag”, i “grandi raid”, “dalla N alla R un arcobaleno di colori”. A chiudere il percorso, in piazzale Loreto, sarà “Area Kids” (colore azzurro) una zona ideata a misura di bambino ma capace di strizzare l’occhio a tutta la famiglia: meravigliose costruzioni di mattoncini colorati da ammirare e riprodurre, piste giocattolo, biciclette e minimoto su cui i più piccoli potranno salire per corsi di guida assistiti da personale qualificato.

Le “chicche”. Allo Street Show Quattroruote saranno più di 180 gli esemplari schierati pronti per essere ammirati. Ci saranno anche due esposizioni di auto dedicate rispettivamente ai modelli più iconici della storia del cinema e dello spettacolo – ci sarà anche DeLorean di Ritorno al Futuro, Kitt di Supercar e la mitica Bumblebee dei Transformers – e al celebre Maggiolino, di cui sarà possibile ammirare una collezione di esemplari unici.

Un viaggio nel tempo e nello stile per rivivere gli oltre ottanta anni di vita dello storico modello di cui proprio a luglio è stata annunciata la fine produzione. Accanto a loro anche alcuni modelli d’epoca dell’Esercito Italiano, in particolare l’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929 e la Lancia Ardea del 1939 entrambi appartenenti alla collezione Museo Storico della Motorizzazione Militare.

I più appassionati e amanti dell’adrenalina potranno poi salire a bordo dei diversi simulatori di guida virtuale messi a disposizione lungo tutto corso Buenos Aires oltre che partecipare agli incontri previsti nella zona hospitality del Quattroruote Truck, collocato al centro dell’esposizione. Maggiori informazioni sul sito dedicato streetshow.quattroruote.it.


www.mitomorrow.it