17.6 C
Milano
13. 04. 2024 02:26

#Milanochelegge: donne, Olimpiadi e tanto Giappone

I consigli letterari di questa settimana

Più letti

Melissa Panarello, Storia dei miei soldi, Bompiani (208 pagine, 18 euro)

Melissa Panarello, diventata famosa come Melissa P. con un audace romanzo esordio, ora si trova ad affrontare una nuova fase della vita. Incrocia il cammino di Clara, l’attrice che un tempo l’ha interpretata al cinema e che ora si trova in difficoltà. Insieme, intraprendono un viaggio alla ricerca del significato del denaro e del successo nelle vite delle donne. Continuando a scardinare dei tabù (insensati), Panarello affronta ora la questione denaro nelle mani delle donne.

Tenui bagliori
Tenui bagliori

Yamada Murasaki, Tenui bagliori, Einaudi (352 pagine, 16,50 euro)

Questa è la storia di Chiharu, madre e moglie nel Giappone degli anni Ottanta. La sua esistenza, relegata in un appartamento alla periferia di Tokyo, si consuma tra compiti domestici e piccole avversità quotidiane: la preparazione dei pasti, la fuga del gatto, le chiacchiere fastidiose dei vicini. Con le figlie ormai cresciute e un marito che la tratta come una serva, Chiharu si rende conto che il suo sogno di realizzazione unicamente attraverso la vita familiare è stato un’illusione.

Il pozzo vale più del tempo
Il pozzo vale più del tempo

Ginevra Lamberti, Il pozzo vale più del tempo, Marsilio (256 pagine, 18 euro)

Durante la sua permanenza in ospedale, Dalia, una bambina di otto anni, incontra due altri ragazzi, entrambi reduci da incidenti: un bambino in uno stato catatonico e Morena, abile scrittrice nonostante le sue limitazioni motorie. Uscita dall’ospedale, Dalia trova rifugio presso la saggia Fioranna, diventa l’assistente del macellaio Biagio e la compagna dell’eccentrica Orsola, immergendosi in un mondo dove le risorse sono scarse e il pericolo è ovunque.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

La città e i giorni
La città e i giorni

Filippo D’Angelo, Le città e i giorni, Nottetempo (336 pagine, 18 euro)

Maurizio e Emanuele, fratelli con vite divergenti: mentre Maurizio diventa architetto e si stabilsce a Parigi, Emanuele, di vocazione letteraria, sceglie l’ambito umanitario. Le rispettive professioni porteranno Maurizio a New York, Buenos Aires, Milano, alla ricerca di equilibrio tra vita professionale e personale. Emanuele, dopo una missione segnata da un oscuro segreto in Congo, si trova ad affrontare un difficile caso di abusi sessuali su minori in Repubblica Centrafricana.

Il caffè della luna piena
Il caffè della luna piena

Mai Mochizuki, Il caffè della luna piena, Mondadori (204 pagine, 19 euro)

Nelle notti di luna piena, un’insolita roulotte compare tra i vicoli di Kyoto: un caffè gestito da un eclettico chef, un maestoso gatto tigrato che domina l’astrologia, e due felini assistenti. I clienti non scelgono cosa ordinare, ma sono i gatti a decidere cosa offrire loro, tra bevande sorprendenti e dolci deliziosi, capaci di lenire i cuori infranti degli ospiti, come Serikawa, ex-sceneggiatrice ora bloccata; o Megumi, alle prese con scelte lavorative cruciali.

Cose spiegate bene
Cose spiegate bene

AA.VV., L’importante è partecipare. Cose spiegate bene, Il Post / Iperborea (312 pagine, 19 euro)

Nel corso di quasi 130 anni, le Olimpiadi hanno segnato la storia mondiale con una serie di eventi memorabili che vanno ben oltre lo sport, influenzando la politica internazionale, i cambiamenti sociali, i media, la scienza e le relazioni tra nazioni e popoli. Questo numero di Cose spiegate bene cerca di mettere in luce sia gli aspetti positivi, che le critiche rivolte, oltre i momenti che, pur non legati allo sport, hanno segnato la Storia.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...