23.4 C
Milano
22. 06. 2021 01:26

Zelig compie 35 anni: un super evento in streaming per festeggiarlo

La culla del cabaret milanese compie 35 anni: questa sera una passerella digitale dei suoi comici migliori per festeggiare questo importante traguardo

Più letti

Tre decenni e mezzo di gag esilaranti, battute a volontà e iniezioni di buon umore: spegne 35 candeline lo Zelig, storico locale di cabaret nato il 12 maggio 1986 al civico 140 di Viale Monza a Milano.

Un compleanno così speciale non poteva che essere festeggiato a dovere, con un grande evento in digitale trasmesso questa sera sui canali Youtube e Facebook dello Zelig, in compagnia degli attori e dei comici che si sono avvicendati sul palcoscenico più famoso d’Italia in questi 35 anni e che faranno rivivere le loro migliori gag comiche per i tanti fan affezionati.

Un evento per celebrare i 35 anni di Zelig

Il tempio della risata festeggia dunque oggi un nuovo anno di vita e lo fa chiamando a raccolta tutti i vecchi amici dello storico locale per #Zelig35, lo straordinario evento digitale organizzato con il supporto di YAM112003 e trasmesso questa sera sui canali Youtube e Facebook dello Zelig.

Da Claudio Bisio a Geppi Cucciari, da Teresa Mannino a Elio, passando per Gioele Dix, Ale e Franz, Debora Villa, Enrico Bertolino, il Mago Forest, Raul Cremona, Antonio Ornano, Maurizio Lastrico e Dario Vergassola: sono questi alcuni dei comici e attori che questa sera calcheranno il palco virtuale del cabaret più famoso d’Italia per ripercorrerne i momenti più divertenti, in un dialogo aperto e affettuoso con Giancarlo Bozzo, direttore artistico e fondatore – assieme a Gino e Michele – dello Zelig.

Giancarlo Bozzo Zelig
Giancarlo Bozzo

«Dopo 35 anni siamo ancora qui, diciamo anzi che Zelig is back- racconta Bozzo – Ci muove ancora la stessa passione e lo stesso entusiasmo, soprattutto oggi che siamo così vicini, speriamo, ad una nuova e reale ripartenza. E se abbiamo festeggiato e ci siamo divertiti (e lo potrete constatare stasera sui nostri canali), lo abbiamo fatto a maggior ragione con la voglia, che non ci ha mai lasciato, di tornare ad essere quelli che siamo da sempre e che saremo ancora: quelli di Zelig, quelli che sono entrati nelle vostre case in punta di piedi per regalare sorrisi, e che sperano di tornare a trovarvi. Tra aneddoti e auguri, prese in giro bonarie e affetto vero, continuiamo a ripetere il nostro slogan più sincero: defendemos la alegria!»

 

 

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...