26.3 C
Milano
30. 06. 2022 11:57

Ambrogino d’oro, è iniziato il toto-nomi: Renato Pozzetto e Alfonso Signorini per la medaglia d’oro

C'è tempo fino a mercoledì a mezzanotte per stilare la lista ufficiale dei candidati all'Ambrogino d'Oro: ecco le prime indiscrezioni

Più letti

Il 7 dicembre non è in fondo così lontano. Una data particolarmente importante per Milano: in quel giorno verrà assegnato l’Ambrogino d’Oro. Così, a più di un mese di distanza dalla premiazione è partito il toto-nomi per i candidati alla più alta onoreficienza per i cittadini milanesi.

Ambrogino d’Oro: tutte le suggestioni

L’edizione 2021 dell’Ambrogino d’Oro va affollandosi di volti e nomi illustri. Le candidature ufficiali verranno depositate entro la mezzanotte di mercoledì. Come consueto le civiche benemeranze si articoleranno in 15 medaglie d’oro e 20 attestati.

Scendiamo però ora nel dettaglio e osserviamo i papabili per il ritiro dell’ambito premio il 7 dicembre nella classica location del Teatro Dal Verme. Sul fronte del centrosinistra il consigliere del Pd Alessandro Giungi e l’assessore al Welfare, Lamberto Bertolè sono intenzionati a proporre una medaglia d’oro per Tommaso Claudi, il diplomatico italiano rimasto a Kabul nei drammatici giorni della presa del potere da parte dei mujaheddin.

Tra gli altri nomi proposti dal centro sinistra spuntano anche Roberto Jarach, presidente della Fondazione Memoriale della Shoah, Alberto Sinigallia del Progetto Arca e Nico Acampora di PizzAut.

Sul fronte del centro-destra il nome più altisonante è indubbiamente quello di Renato Pozzetto. L’ex candidato sindaco Luca Bernardo è invece propenso a fare il nome di Nicole Berlusconi, nipote dell’ex Premier, e fondatrice del progetto Islander, onlus nata per sensibilizzare alla difesa del cavallo. Il forzista Gianluca Comazzi vorrebbe invece candidare Alfonso Signori, in quanto “milanese doc” e l’ex calciatore dell’Inter Marco Materazzi.

Infine, il capogruppo d’Europa Verde, Carlo Monguzzi, ha proposta una medaglia alla memoria di Fraintesa, al secolo Francesca Barbieri, la giovane travelblogger deceduta lo scorso aprile in seguito ad un cancro.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...